Sarsina: San Valentino al Museo Archeologico

Sarsina: San Valentino al Museo Archeologico

SARSINA - Un viaggio introspettivo fra i poli opposti dell'esistenza, alla ricerca di una luce chiarificatrice che riporti la pace nell'animo irrequieto "dell'uomo che ha attraversato la notte". Il poeta, un viandante che si muove solitario in una realtà fatta di opposti, dove regnano Caso e Destino, Bene e Male, come nella mostra Il Diavolo & L'AcquaSanta - Tarocchi fantastici, allestita a Sarsina al Museo Archeologico Nazionale fino al 31 maggio 2009. 

 

A questo grande evento espositivo è infatti idealmente ispirato il Kyrie del drammaturgo Fabrizio Parrini, che sabato 14 febbraio alle 15,30 al Museo Archeologico di Sarsina reciterà al pubblico il suo componimento. Si tratta di un testo corale dove l'autore ripercorre alcuni momenti oscuri della sua vita, in una presa di coscienza e riflessione profonda sul senso dell'esistenza e sul dualismo tra Bene e Male. Durante la lettura Parrini sarà accompagnato in sottofondo dal fisarmonicista Michele Bracciali.

 

Poeta e letterato, Fabrizio Parrini è stato vincitore di prestigiosi premi a livello nazionale ed è fondatore, insieme ad alcuni poeti, scrittori e musicisti, del Teatro dell'Anima che ha sede nella chiesa cinquecentesca di San Dalmazio a Volterra, dove vengono organizzati eventi, spettacoli, incontri e letture sceniche in nome della parola.

 

Michele Bracciali, diplomato in Fisarmonica Classica, svolge attività concertistica in Italia e all'estero, sia in qualità di solista che in formazioni cameristiche. Interessato e proiettato verso l'incontro con altre arti, collabora con il poeta Roberto Veracini e appunto con lo scrittore Fabrizio Parrini, con cui lavora al progetto "Concerto in versi" esibendosi in concerto in molte manifestazioni e teatri.

 

Nella stessa giornata, dopo l'incontro con Parrini che sarà presentato da Marisa Zattini, curatrice della mostra Il Diavolo & l'AcquaSanta, alle ore 17 visita guidata gratuita al Museo Archeologico condotta dall'Ispettore Onorario Piergiorgio Pellicioni che illustrerà il tema "Tenero amore su dura pietra immortale" evidenziando i sentimenti variamente espressi sulle lapidi ed epigrafi esposte nel museo.

 

 

22 Tarocchi per 22 artisti

Arte e Magia, Caso e Destino, Bene e Male si intrecciano in una mostra - organizzato dalla Società di Servizi Culturali Il Vicolo-Sezione Arte di Cesena e curata dall'architetto Marisa Zattini e dal direttore dei Musei Vaticani Antonio Paolucci - che vede coinvolti 22 artisti di fama nazionale e internazionale (tra cui lo scultore Adriano Bimbi e il pittore Andrea Guastavino, lo scultore tedesco Richard Hess, il pittore statunitense Mark Kostabi e gli artisti Pablo Echaurren e Ugo Nespolo) ognuno dei quali è stato chiamato ad interpretare una carta dei Tarocchi.

Si tratta di un grande evento espositivo che trae il suo plus valore dal dialogo che l'arte moderna instaura con l'antico, nello specifico con i meravigliosi reperti esposti nel Museo Archeologico di Sarsina, uno dei più importanti dell'Italia settentrionale. Una manifestazione ideale per riuscire nella prospettiva, spesso ardua, di realizzare un connubio tra il linguaggio passato e uno più prettamente contemporaneo, una dialettica documentata dalle opere esposte, tutte personali interpretazioni delle ambiguità dei Tarocchi.

Lungo la mostra il visitatore resta affascinato non solo dai particolari allestimenti temporanei, ideati dall'architetto Augusto Pompili, studiati appositamente per suscitare un'emozione e offrire più chiavi di lettura, ma da tutte le sale del Museo, che profumano di storia, di reperti, veri e propri documenti di un'epoca.

Decano d'eccezione della mostra, lo scultore Ilario Fioravanti ha realizzato tutti i 22 Arcani in questo suggestivo viaggio attraverso il mondo dei Tarocchi. Li ha interpretati tutti aggiungendo alle 22 carte tre ‘tarocchi ideali'.

 

La mostra è corredata da un catalogo con testi critici e immagini delle opere in mostra, realizzato per i tipi de IL VICOLO Editore, con contributi di importanti personaggi legati al mondo della letteratura e della filosofia, del cinema e del teatro, come Alejandro Jodorowsky, Janus, Carlo Sini, Massimo Maisetti, Fanny & Alexander.

 

Info IL Diavolo e l'Acquasanta

Durata: fino al 31 maggio 2009

Luogo: Sarsina (FC), Museo Archeologico, via Cesio Sabino 39

Ingresso: adulti 2 euro, ridotto 1 euro. Minori di 18 anni e over 65 gratuito

Orario: feriali 8.30 - 13.30 - Sabato e domenica 9.00-18.00 - Chiusura: lunedì

Per i gruppi, su prenotazione, apertura pomeridiana.

Info Museo: tel. 0547 94641

Curatori: Antonio Paolucci e Marisa Zattini

Catalogo: Il Vicolo Editore

Testi critici: Antonio Paolucci e Marisa Zattini

Allestimento: Augusto Pompili

Organizzazione: Il Vicolo - Sezione Arte, Cesena

tel. 0547 21386 fax 0547 27479

www.ilvicolo.com - arte@ilvicolo.com

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -