Satellite Uars, nuovi aggiornamenti: ritarda il contatto con la Terra

Satellite Uars, nuovi aggiornamenti: ritarda il contatto con la Terra

Satellite Uars, nuovi aggiornamenti: ritarda il contatto con la Terra

I frammenti di Uars, il satellite della Nasa che si disintegrerà a contatto con l'atmosfera, potrebbero colpire l'Italia settentrionale dalle 3.34 alle 4.12 di sabato. Questo perché il satellite, dal peso di 6 tonnellate, ha rallentato a sorpresa la sua velocità di rientro nell'atmosfera. Il territorio potenzialmente interessato dai frammenti comprende le province di Trento e Bolzano, il Veneto e del Friuli Venezia Giulia; e le province di Brescia e Sondrio per la Lombardia.

 

Escluse la Valle d'Aosta, il Piemonte, la Liguria e l'Emilia Romagna, inizialmente pre-allertate dalla Protezione Civile. Allo stato attuale non è possibile stabilire che tipologia dei 26 frammenti previsti potrebbe abbattersi sul nostro territorio. Si tratta di pezzi, ha spiegato il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, che vanno da 158 chili a sei etti. La Protezione ha raccomandato alla popolazione di scegliere luoghi chiusi poiché sono scarse le probabilità che i frammenti causino il crollo di strutture.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Nasa ha raccomandato di non toccare eventuali frammenti non per la tossicità o la temperatura, ma per evitare il rischio di tagliarsi con il metallo. L'agenzia americana ha sottolineato come le probabilità di essere colpiti da un frammento del satellite è infinitesimale e che la velocità di caduta dei detriti a Terra sarà comunque bassa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -