Savignano: emergenza neve, protezione civile al lavoro

Savignano: emergenza neve, protezione civile al lavoro

SAVIGNANO - Due squadre di volontari della Protezione Civile del Comune di Savignano sul Rubicone all'opera sul territorio per l'emergenza neve. Dopo mesi di addestramento, un debutto all'insegna dell'impegno senza sosta per la neonata Protezione Civile savignanese che ieri, con due turni dalle 15 alle 20 dalle 20 alle 24, ha presidiato la viabilità cittadina insieme agli operai del Comune.

 

I 10 mezzi per la spalatura della neve in dotazione hanno circolato continuativamente per mantenere pulite le strade e spargere il sale. Gli uomini hanno lavorato sotto il coordinamento dell'Assessore alla Protezione Civile Nazzareno Mainardi e del Responsabile Alessandro Conti affinché gli interventi si svolgessero nelle condizioni di sicurezza necessarie.

 

"Il problema principale da risolvere si è verificato a causa della qualità della neve - spiega Conti - che ha spezzato i rami dei pini. In particolare il disagio si è verificato in via Della Pace, Viale della Libertà, via Togliatti, via Bernardini e I Maggio. Abbiamo provveduto intanto a rimuovere rami e foglie dalla carreggiata stradale ai lati della strada per ridurre al massimo l'intralcio alla viabilità. Non appena si attenuerà l'emergenza procederemo alla raccolta".

 

Al momento in cui si scrive la situazione è stabile, sono ancora al lavoro gli operai del Comune per la messa in sicurezza dei pini ai lati delle strade mentre la spalatura della neve è stata completata.

 

"A seconda di come evolveranno le condizioni meteorologiche - spiega l'Assessore Mainardi - si vedrà come procedere. Se la caduta della neve riprenderà, daremo ovviamente la precedenza alla pulizia delle strade per evitare formazioni di ghiaccio, e metteremo gli uomini a disposizione per ogni evenienza. Se invece l'emergenza si attenuerà, potremo già iniziare a rimuovere i rami spezzati e a sgomberare i marciapiedi. Chiediamo ai cittadini di collaborare e di segnalare tempestivamente ogni necessità".

 

Questo il numero della Protezione Civile da contattare per le segnalazioni: 338 7390 279.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -