Savignano, grosse novità per la nuova Fiera di Santa Lucia

Savignano, grosse novità per la nuova Fiera di Santa Lucia

Savignano, grosse novità per la nuova Fiera di Santa Lucia

SAVIGNANO - Un grande planetario per avere il cielo negli occhi, il mercatino natalizio e vintage, il Borgo Incantato, i laboratori del cioccolato e della forgiatura, i menu speciali dei ristoranti, il ristorante in Piazza Faberi con "I Sapori perduti", le piazze dei giovani con gli aperitivi e la musica fino a tarda sera. Tante le sorprese della nuova Fiera di Santa Lucia, Festa delTorrone, del Natale e delle Atmosfere che si svolgerà a Savignano il 12 e il 13 dicembre 2009.

 

"Un'edizione rinnovata, tanto che si può parlare di un nuovo evento per la città di Savignano" ha detto il Sindaco Elena Battistini oggi in apertura della conferenza stampa di presentazione del programma, cui erano presenti anche l'Assessore al Centro Storico Piero Garattoni, l'Assessore allo Sviluppo Economico Nazzareno Mainardi e l'Assessore alla Cultura Antonio Sarpieri oltre a Giancarlo Palazzi del Consorzio "Le Città. I Mercati", Romina Bertani coordinatrice del Comitato Fiera e Michele Manzi dello Studio "Manzi e Zanotti Design di Cesena" che ha curato la grafica di questa rinnovata edizione.

 

La Fiera di Santa Lucia si inserisce nel cartellone di arte, animazione, spettacolo e cultura "Luci di Natale....sulla città 2009" che si aprirà sabato 5 dicembre proprio con una anteprima della Fiera offerta da Cna e Dalba di Gatteo Mare "Torrone e Bollicine", aperitivo al Retrogusto (Piazza Amati, dalle ore 18).

 

Qualche dato: 6 mercati (il mercato tradizionale, l'offerta gastronomica "Metti a tavola in Natale" in Piazza Borghesi, il mercatino natalizio e del vintage lungo il corso principale, il mercato dei fiori in Arena Gregorini, il mercatino etnico in Piazza Padre Lello); 24 associazioni coinvolte con iniziative ed eventi in programma; 10 mostre; 32 negozianti di Savignano che espongono alla Fiera, 8 ristoranti con altrettanti menu speciali, 41 bancarelle dedicate al mercatino natalizio e del vintage contribuiscono ad arricchire la due giorni realizzata con il particolare impegno dell'Istituto Comprensivo di Savignano che promuove il progetto "I giovani ....luce della Città" e dei ragazzi de "Il Rock è tratto" che hanno ideato "Dal tramonto all'alba", la Fiera dei giovani in Piazza Castello con la "Rock' n' roll high school" del critico musicale Luigi Bertaccini e le dj session.

 

La fiera riserva un posto speciale ai bambini. Si tratta del Borgo Incantato in Borgo San Rocco che avrà un ingresso speciale che riproduce il ponte romano (realizzato da alcuni cittadini del quartiere Valle Ferrovia) per entrare in un magico regno del Natale, con la Bottega di Babbo Natale, il trenino, la giostra , lo zucchero filato, l'animazione e le fiabe a cura dell'Associazione "Gli scompagnati", gli elfi e i folletti, le merende a base di ciambella, nutella e piada (tutto gratuito).

 

Tantissime novità ma anche molta tradizione per l'edizione 2009 della Fiera, che si è data una nuova immagine grafica (a cura di Michele Manzi dello studio Manzi e Zanotti Design di Cesena) nei colori del rosso per richiamare il sipario del Teatro Moderno di Savignano, da sempre sede degli eventi importanti della città, e del bianco e nero della fotografia, entrata ormai nel dna dei savignanesi (le foto dei vari manifesti sono di Mario Beltrambini e Cesare Ricci del Circolo Fotografico Cultura e Immagine Savignano sul Rubicone).

 

Giunta al traguardo dopo mesi di intenso lavoro, la Fiera è partecipata e attesa con curiosità e interesse perché grande era la sfida iniziale: il rilancio di una manifestazione le cui radici risalgono alla centralità che veniva riconosciuta all'antica Savignano di Romagna, perno delle attività economiche e dello sviluppo dell'intera vallata del Rubicone. La fiera di una volta era l'appuntamento dell'anno, la fiera medievale del Castello di Savignano dedicata agli scambi di merci e materie prime anche preziose, che giungevano dagli altri Stati italiani e persino dalla lontana Persia. Una tappa irrinunciabile cresciuta poi nel tempo per raggiungere il suo splendore a cavallo tra Otto e Novecento, unendo gli aspetti commerciali e folkloristici della tradizione e succulente offerte gastronomiche come il pesce fritto e il pollo allo spiedo, insieme a piada, ciambella, castagne, dolci, albana e cagnina.

 

E' da lì che vuole ripartire la Sagra del Torrone di Savignano, per tornare ad essere l'appuntamento dell'anno in valle.

 

L'edizione 2009 conferma il tradizionale programma religioso con la Liturgia Eucaristica presieduta dal Vescovo Francesco Lambiasi (13 dicembre ore 18 Collegiata di Santa Lucia) e l'appuntamento con il concerto di musica sacra "Concerto Barocco" alle ore 21. Mostre, degustazioni, visite guidate completano il ricco programma della due giorni. Le navette gratuite consentiranno di raggiungere comodamente il centro storico dai due parcheggi dello Stadio Comunale e del Seven (in via della Resistenza quartiere Cesare) e del Cimitero (quartiere Valle Ferrovia).

 

Da non perdere gli eventi e animazione di "Luci di Natale sulla Città 2009". Tra i momenti clou, si segnalano l'8 dicembre Cheryl Porter in concerto Gospel Show (Collegiata S. Lucia , ore 15.30), l'accensione delle luminarie e il Saluto del Sindaco (Piazza Borghesi ore 17); l'anteprima della stagione teatrale in programma giovedì 10 dicembre al Bar Galleria (ore 18) con il Saluto del Sindaco e l'Aperitivo offerto da Confesercenti e l'11 dicembre la serata di gala dedicata al formaggio di fossa "Il fossa è tratto" (Osteria Sottomarinogiallo ore 20).

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -