Savignano, inaugurate le vie Nazario Sauro e Carducci

Savignano, inaugurate le vie Nazario Sauro e Carducci

E' pronta la terza delle sette piazze del Centro Storico. Dopo Piazza Padre Lello e Borgo San Rocco, l'Amministrazione Comunale ha tagliato il nastro inaugurale della riqualificata Piazza Kennedy alla presenza del Sindaco Elena Battistini e degli Assessori alla Pianificazione Urbanistica e ai Lavori Pubblici rispettivamente Luciano Gobbi e Matteo Tosi. Con loro l'Assessore al Centro Storico Piero Garattoni, l'Assessore alla Sicurezza Cristiana Rocchi, il Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Semprini, il consigliere comunale Mattia Cecchi, i responsabili dei settori Pianificazione Gilberto Versari e Lavori Pubblici Daniele Capitani e Manuel Pazzaglia architetto dell'ufficio tecnico comunale

 

"Inauguriamo un'altra entrata di Savignano - ha detto il Sindaco Elena Battistini - che offre una immagine diversa e migliore della nostra città. La nuova Piazza Kennedy rappresenta un polmone per il nostro centro storico, sia per i posti auto che offre, che resteranno sempre liberi e non a pagamento, sia perché limita l'emissione dei fumi in centro".

 

La riqualificazione di questa parte della città sarà completata con il rifacimento di via Saffi, ha concluso il Sindaco. Al momento è in corso la progettazione.

 

La riqualificata Piazza Kennedy offre 143 posti auto andando a rispondere ad una esigenza assolutamente sentita dalla cittadinanza, e contemporaneamente preserva una parte di verde che sarà ulteriormente integrata, ha spiegato il responsabile dell'Ufficio di Piano Gilberto Versari.

 

Messa in sicurezza è la parola d'ordine per via Nazario Sauro, ha ribadito Daniele Capitani Responsabile del Settore Lavori Pubblici del comune. La pista ciclabile, i percorsi salva pedone che vanno dal passaggio rialzato lato Rimini - mantenuto e riqualificato - al marciapiede lato Cesena, ai 15 nuovi posti auto, mirano all'obiettivo di una mobilità sostenibile da e per il centro storico. La salvaguardia della qualità ambientale è stata ottenuta anche grazie alla creazione della rete bianca che conta su un potente collettore da 50 cm di diametro, il quale contribuirà al regolare deflusso delle acque, collegandosi all'impianto idraulico posizionato nel sottopasso per risolvere il problema dell'allagamento dello stesso. Analoga cura per via Carducci, che ora dispone di 10 posteggi e di un ampio marciapiede lato monte, affiancando in modo protetto la scarpata della ferrovia la cui manutenzione è stata realizzata dal comune in accordo con le Ferrovie dello Stato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -