Savignano, l'Ensemble Rosantico per la Sagra Malatestiana

Savignano, l'Ensemble Rosantico per la Sagra Malatestiana

La 61° Sagra Musicale Malatestiana di Rimini propone martedì 28 settembre alle ore 21 (ingresso libero) presso la Chiesa del Suffragio di Savignano sul Rubicone il concerto Dolcissimi sospiri et soavi harmonie. Affeti ed effetti nella musica del Seicento italiano con l'Ensemble Rosantico composto da Arianna Lanci (canto), Emanuela Di Cretico (flauto dolce), Enrica Sabatini (viola da gamba) e Giorgia Borgacci (clavicembalo) impegnato in composizioni di Giulio Caccini, Giovanni Battista Riccio, Tarquinio Merula, Girolamo Frescobaldi, Biagio Marini, Barbara Strozzi, Antonia Bembo, Nicolò Corradini, Giovanni Felice Sances e Francesca Caccini.

 

Il programma conduce direttamente nell'Italia della "Seconda Prattica", in un secolo, il XVII, che vede nella teoria degli "affetti" il simbolo della più sofisticata retorica musicale.


Ed è proprio attraverso di essa che i personaggi impersonati ora dagli strumenti ora dall'elegante e raffinata voce femminile, parlano delle loro storie e dei loro sentimenti. L'ambito musicale diventa così uno spazio teatrale in cui suoni fusi a sofisticati versi toccano le corde dell'anima. In questa galleria di ritratti la parola da un lato, con il suo significato "rappresentativo", l'idiomatismo della musica strumentale dall'altro ci conducono alla scoperta di effetti stravaganti e di "armonie" proiettandoci appieno in un barocco rutilante e denso di sorprese.


L'Ensemble Rosantico, caratterizzato da una formazione completamente al femminile non poteva tralasciare di presentare autentiche perle musicali di compositrici donne come Barbara Strozzi, Antonia Bembo e Francesca Caccini, nota anche come liutista e cantante, figlia del noto Giulio Caccini tra i principali esponenti del "recitar cantando", stile dal quale, agli inizi del XVII secolo, scaturirà l'opera barocca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -