Savignano, la Resistenza secondo Enzo Biagi

Savignano, la Resistenza secondo Enzo Biagi

SAVIGNANO - Resistere resistere resistere, letteratura cinema musica. L'Amministrazione Comunale di Savignano sul Rubicone ha scelto di raccontare in tre modi diversi il passato recente del territorio: letteratura, cinema e musica sono i linguaggi che caratterizzeranno le iniziative promosse da Comune di Savignano, Istituzione Cultura Savignano, Il Rock è tratto e Raqana Band in vista delle celebrazioni legate al 65^ anniversario della Liberazione.

 

Il primo appuntamento è per sabato 10 aprile alla Sala Allende (ore 10) con Loris Mazzetti curatore del libro "I quattordici mesi. La mia Resistenza" di Enzo Biagi. Interverranno Elena Battistini Sindaco di Savignano sul Rubicone, Antonio Sarpieri Assessore alla Cultura di Savignano sul Rubicone e Carlo Sarpieri Presidente dell'A.N.P.I. di Forlì-Cesena. Il programma prosegue domenica 11 aprile (ore 16,30 - Sala Allende) con la proiezione del film di Guido Chiesa "Il partigiano Johnny" .

 

A conclusione delle celebrazioni, l'appuntamento di domenica 25 aprile al Parco Don Riccardo Cesari di Savignano sul Rubicone con "Macola & Vibronda in concerto".

 

Il pomeriggio proseguirà con il saluto del Sindaco Elena Battistini, l'aperitivo equo solidale e il mercatino in collaborazione con Mercato Equo e Solidale di Savignano sul Rubicone e associazione Amani (in caso di maltempo il concerto si terrà in Sala Allende).

 

"La crisi occupazionale che ci sta colpendo ci fa capire che il rischio attuale è quello che i valori raggiunti all'esperienza storica della Liberazione rischiano di scomparire in mezzo alla nostra indifferenza" afferma l'Assessore alla Cultura Antonio Sarpieri. "Per questo intendiamo trasmettere, con tutta la forza e strumenti in nostro possesso, ai nostri cittadini la conoscenza indelebile, una fotografia che sappia ancora distinguere un umanità volta al bene comune e alla vita, invece che all'individualismo e alla distruzione. Il nostro viaggio nella resistenza vorrebbe essere un momento in cui la nostra comunità, nella sua totalità, si raccolga e si rinnovi verso una tensione maggiormente sensibile al bene comune".
L'ingresso agli eventi è gratuito. La cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -