Savignano, muore durante l'allenamento di calcio. Si attende l'autopsia

Savignano, muore durante l'allenamento di calcio. Si attende l'autopsia

Savignano, muore durante l'allenamento di calcio. Si attende l'autopsia

SAVIGNANO - Ha perso la vita mentre si stava allenando con una squadra sammaurese, l'Atletico San Mauro. La tragedia si è consumata lunedì sera, intorno alle 20: la vittima è Dominique Mendy, senegalese 35enne residente da oltre una decina di anni a Savignano sul Rubicone. Sarà l'autopsia a chiarire se Dominique - tesserato per il Quartiere Cesare, squadra che partecipa al campionato sportivo del Centro Sportivo Italiano, sia morto per cause naturali o meno.

 

Lunedì il 35enne aveva chiesto di allenarsi con l'Atletico in quanto la sua squadra in questo periodo non ha in programma allenamenti. Anche la scorsa estate si era preparato con i sammauresi. Fino alla tragica scomparsa non aveva mai avuto problemi fisici e dalle visite mediche di rito era risultato tutto in regola. A dieci minuti dall'allenamento il 35enne è caduto all'indietro. Subito gli è stato praticato il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca.

 

Quando i sanitari del '118' sono arrivati sul posto il cuore dell'atleta era ripartito. Durante la corsa all'ospedale 'Maurizio Bufalini' di Cesena il cuore del 35enne si è spento. L'Atletico San Mauro e il Quartiere Cesare hanno dato la loro disponibilità alla comunità senegalese per partecipare alle spese delle esequie e al trasporto del feretro a Dakar, città nativa della vittima. Mercoledì sera si è svolto un rosario in chiesa alla chiesa di Santa Lucia, a Savignano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -