Savignano: nuova sede per l'Avis

Savignano: nuova sede per l'Avis

Nuova sede per l'Avis di Savignano, che da sabato 5 giugno si è trasferita all'interno del Santa Colomba, in corso Perticari 117. Il servizio, attivo fino a oggi nello stabile di proprietà della Cocif in via Fratelli Bandiera, è ospitato al piano terra su un'area di 80 metri quadrati. Un piccolo intervento di ristrutturazione, per il quale sono stati investiti circa 15mila euro, ha permesso di rendere i locali pienamente funzionali al loro nuovo utilizzo.  La nuova collocazione, infatti, consente all'Avis di lavorare in una struttura organizzata anche per l'attività sanitaria di prelievo, con la presenza di ulteriori ambulatori utilizzabili al bisogno; di garantire un tempestivo trasporto dei prelievi verso l'Officina Trasfusionale di Pievesestina; di rispondere ai requisiti di qualità nei confronti dei cittadini anche rispetto al ristoro, essendo l'area adiacente al bar. Una delle stanze dedicate all'accoglienza e all'ascolto verrà inoltre condivisa con altre Associazioni di volontariato, diventando così punto di riferimento per i cittadini e rafforzando allo steso tempo le relazioni fra le associazioni. La vicinanza agli altri servizi presenti all'interno del Santa Colomba rende inoltre più facile per Avis l'attività di promozione alla donazione, nella speranza di avvicinare sempre più nuove persone a un gesto tanto semplice e altrettanto prezioso.

 

Nel corso del 2009 sono stati 986 i donatori iscritti alle sezioni di Savignano, San Mauro, Gatteo e Fiumicino a essersi presentati a questo importante appuntamento, permettendo di raccogliere 1421 unità di sangue e 271 di plasma. Nei primi quattro mesi del 2010 l'attività di donazione ha subito un leggero rallentamento, con 612 donatori rispetto ai 642 registrati nello stesso periodo del 2009. Un piccolo gap che può essere colmato ricordandosi di donare tutto l'anno e  recandosi alla nuova sede Avis al Santa Colomba nei giorni dedicati alle donazioni: tutti i mercoledì e due lunedì, due sabati e due domeniche al mese. La sede è inoltre sempre aperta il lunedì, il mercoledì e il sabato dalle 8 alle 12.30 per i prelievi di controllo e per offrire informazioni sulla donazione del sangue.

 

Il trasferimento dell'Avis fa parte del piano di riorganizzazione delle attività del Distretto Rubicone. Nello specifico, la struttura territoriale S. Colomba dell'Ausl di via Perticari 117 è la sede destinata a concentrare le attività di sportello (sportello unico, farmaceutico, della protesica), l'attività specialistica e diagnostica, l'area delle cure intermedie (hospice e Ospedale di comunità). La riorganizzazione sarà completata dall'insediamento del Nucleo di Cure Primarie con i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, così come prevedono le più recenti indicazioni regionali. Contestualmente, lo stabile di proprietà della Cocif in via Fratelli Bandiera si caratterizzerà, invece, per l'attività dei Dipartimenti territoriali, in particolare per quanto riguarda: l'area materno infantile per le Cure Primarie, con il Consultorio Pediatrico, il Consultorio familiare, la sala per i corsi dei preparazione alla nascita e l'attività vaccinale; il Dipartimento di Sanità Pubblica con l'attività di Igiene pubblica, l'attività vaccinale e di medicina del lavoro; il Dipartimento di Salute Mentale con la Neuropsichiatria Infantile, la palestra di riabilitazione fisioterapica, l'ambulatorio del Centro di Salute Mentale e il nuovo Centro Diurno.

 

In allegato una foto della nuova sede e una foto del taglio del nastro (da sinistra a destra: dott.ssa Antonella Brunelli, direttore Distretto Rubicone Azienda Usl di Cesena, il sindaco di Savignano Elena Battistini, la presidente dell'Avis Savignano Francesca Sacchetti ed Elisabetta Montesi, direttore u.o. Pubbliche Relazioni e Comunicazione Azienda Usl di Cesena).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -