Savignano, proiezioni nelle scuole sulla Giornata del Ricordo

Savignano, proiezioni nelle scuole sulla Giornata del Ricordo

SAVIGNANO - Iniziano oggi una serie di proiezioni rivolte alle classi quinte del Liceo Scientifico di Savignano sul Rubicone, per celebrare la Giornata del Ricordo che ricorre il 10 febbraio.

 

In visione un kit multimediale dal titolo Una sottile linea bianca, strumento di didattica interdisciplinare della storia tratto dal film Cuori senza frontiere di Luigi Zampa (1950).

 

"Riteniamo importante - dichiara l'Assessore alla Cultura del Comune di Savignano sul Rubicone Antonio Sarpieri - la presa di coscienza da parte delle nuove generazioni dei tragici fatti delle foibe che hanno riguardato le popolazioni italiane del confine italo-jugoslavo. Si tratta di approfondire il delicato equilibrio dei territori di confine fra identità nazionali e culturali differenti. Questo confine come altri ha vissuto diversi momenti critici in cui una parte etnica ha cercato di imporsi con la forza sull'altra. Durante il '900 il regime fascista ha attuato nelle zone di confine di Istria e Dalmazia una italianizzazione forzata delle popolazioni slave. In seguito i partigiani e le truppe di Tito mettono in campo a loro volta, con il passaggio di questi territori sotto il controllo jugoslavo, una politica violenta contro le popolazioni italiane costringendole all'esilio forzato. Pensiamo sia ancora più importante, nell'anno del 150^ dell'Unità d'Italia essere coscienti integralmente della nostra storia nazionale".

 

Le proiezioni sono iniziate oggi per le classi V^A e C^ C, proseguiranno sabato per la V^ D e si concluderanno lunedì 28 febbraio con la classe V^B.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -