SAVIGNANO - Secondo atto per il gemellaggio con Vals-Les-Bains

SAVIGNANO - Secondo atto per il gemellaggio con Vals-Les-Bains

SAVIGNANO - Lunedì 28 aprile alcuni studenti della Scuola Media Giulio Cesare sono partiti per Vals-Les-Bains, e in questi giorni stanno dunque vivendo, insieme ai “gemelli” francesi, quella che si può chiamare la seconda parte dello scambio culturale - frutto della collaborazione del Comune di Savignano con l'Istituto Comprensivo.

Dopo l’arrivo e l’accoglienza nelle rispettive famiglie francesi, avvenuta nella serata di ieri sera, oggi gli studenti italiani vengono accolti nelle classi del Collège “Georges Gouy” e ricevono il saluto in Comune.

Tante sono le attività che i ragazzi italiani e francesi stanno vivendo in questi giorni, e molte sono incentrate sul tema dell’ambiente e in particolare del riciclaggio, in continuità con l’esperienza vissuta a Savignano.

Per oggi è infatti in programma la visita alla discarica di Labégude e per giovedì è prevista la visita ad un sito per il trattamento dei rifiuti organici. Sul tema saranno anche svolti dei laboratori di attività manuale.

Il soggiorno degli studenti savignanesi sarà anche allietato da momenti musicali e sportivi come l’incontro Francia-Italia previsto per venerdì.

II ragazzi italiani torneranno in Italia il 5 maggio.


Da oggi fino al 2 maggio, sarà a Vals-Les-Bains anche il Sindaco Elena Battistini e l’Assessore agli Scambi Culturali Bruno Gurioli. Oltre alla visita in Comune, al Centro Culturale e al Cinema e Teatro di Vals-Les-Bains, un momento molto importante, sarà la sottoscrizione ufficiale del Patto di Gemellaggio, che a Savignano è avvenuto nel 2003.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In dono ai francesi, per ringraziarli della loro ospitalità, sono stati portati prodotti tipici quali vino, olio, formaggio di Fossa e savor di Romagna.




Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -