Savignano: un corso per imparare a fotografare

Savignano: un corso per imparare a fotografare

SAVIGNANO - Martedì 24 novembre alle ore 21,15 si svolgerà la presentazione del Corso base di fotografia promosso dal Circolo Fotografico "Associazione Cultura e Immagine" edizione 2009/2010.

 

Da alcuni anni il Circolo organizza Corsi di Fotografia aperti a tutti. L'obiettivo è sempre lo stesso: non certo trasformare persone normali in grandi artisti, ma mettere a disposizione in forma interattiva le informazioni base, quelle che permettono di avere una idea di come funziona una macchina fotografica e di come da essa possano trarsi risultati "coscienti". In forma interattiva significa all'interno di un rapporto il più possibile colloquiale, evitando la consueta modalità cattedra-banco.

 

"Negli ultimi anni - spiega Mario Beltrambini Presidente del Circolo - la fotografia è cambiata, anche se non profondamente come si potrebbe pensare: l'avvento del digitale, della pellicola magnetica al posto di quella analogica ha modificato soprattutto i tempi della produzione dell'immagine, permettendone ad esempio la osservazione già in campo, e rendendo disponibili opzioni (in termini di post-produzione) sino a ieri impensabili".

 

Attenzione però, conclude il fotografo "non sono cambiate le regole base, poiché la sola variazione dei tecnicismi non può determinare una profonda variazione del linguaggio". Rimane quindi la validità, anzi la necessità di acquisire le conoscenze base che digitale/analogico condividono, almeno sino ad oggi. Però nuovi temi richiedono approfondimenti e definizione di specificità.

 

Questi le premesse del corso che offrirà un nucleo di lezioni destinate alla alfabetizzazione sui sistemi di regolazione, l'incidenza delle opzioni, la illuminazione. Altre serate, fine settimana e work shop saranno dedicate  agli approfondimenti (in programma la teoria della composizione, oppure la strategia del reportage o della foto di viaggio, o le opzioni in post produzione o l'utilizzo di apparecchi fotografici speciali).

 

"Vorremmo mantenere l'unitarietà del processo fotografico verso l'immagine - conclude Beltrambini - digitale od analogico che sia, salvo ovviamente definire specifiche di dettaglio caratteristiche delle tecnologie e dei campi di applicazione".

 

L'appuntamento con la prima serata è alla Vecchia Pescheria ore 21,15 (per info: Associazione Cultura e Immagine 349 8623699 oppure ICS Palazzo Vendemini 0541 944017). 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -