Savignano, un Numero amico per gli anziani

Savignano, un Numero amico per gli anziani

SAVIGNANO - Un Numero Amico per l'emergenza caldo e per l'assistenza in caso di bisogno. La popolazione over 75 del Comune di Savignano è la destinataria del Progetto Solidarietà realizzato dal Gruppo dei Volontari della Protezione Civile di Savignano sul Rubicone.

 

Diffusione della cultura della prevenzione e realizzazione di progetti di intervento in determinate occasioni e condizioni, valorizzando il rapporto fra istituzioni e cittadini. Sono questi i principali obiettivi del progetto che parte in questi primi giorni di giugno, in vista dell'ondata di caldo già preannunciata dai bollettini meteorologici.

 

Oggi il mondo degli anziani rappresenta il fattore più rilevante delle società avanzate: il numero di persone ultrasessantacinquenni è in continua crescita. La popolazione compresa nella fascia di età 65-75 per il Comune di Savignano è di 1789 persone; gli over 75 sono 1409 (numeri aggiornati ad oggi), un dato consistente nell'ambito del quale - spiegano i volontari nel Progetto Solidarietà - c'è statisticamente una porzione di cosiddetti "anziani fragili" che vivono in famiglie di anziani o soli, al alto rischio di perdita della propria autonomia personale, particolarmente esposti a "incidenti" quotidiani e ambientali dovuti all'età, agli eventuali deficit, alle condizioni socioeconomiche, alla mancanza di risorse, all'impreparazione. La condizione di isolamento o solitudine può trasformare infatti un evento anche banale in emergenza. Di qui l'importanza di un punto di riferimento, quale può essere il numero della Protezione Civile cui possono chiamare i cittadini over 75. Questo il numero messo a disposizione dalla Protezione Civile di Savignano sul Rubicone: 338 7390279.

I cittadini posso chiamare per segnalare la propria disponibilità ad incontrare i Volontari della Protezione Civile per poi approntare un piano d'azione idoneo ad effettuare, nel caso di evento calamitoso, una sicura e rapida evacuazione degli stessi o a fornire, in emergenza un sostegno morale e materiale.

 

Proprio in vista dell'emergenza caldo a partire da domani giovedì 10 giugno i volontari si renderanno disponibili ad incontrare personalmente gli anziani visitandoli a domicilio, previa telefonata da parte degli interessati al Numero Amico, comunicando i propri dati personali e manifestando il proprio assenso che verrà poi formalizzato al primo incontro per iscritto. Per la tranquillità degli anziani, è importante sapere che i referenti comunali comunicheranno in anticipo il nome del volontario e il giorno e l'ora della sua visita.

 

Il progetto proseguirà poi con ulteriori iniziative. Fra queste anche una fase di contatto per iniziativa dei volontari per contribuire alla diffusione, a mezzo telefono o di persona, dei consigli generali per promuovere comportamenti corretti e prudenti nelle persone anziane, anche in attinenza con le ondate di calore del periodo estivo.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -