Scatta la tutela della Notte Rosa: troppi i siti internet 'abusivi'

Scatta la tutela della Notte Rosa: troppi i siti internet 'abusivi'

Scatta la tutela della Notte Rosa: troppi i siti internet 'abusivi'

RIMINI - E' stato approvato dalla Giunta Provinciale di Rimini il conferimento di incarico legale per la tutela del marchio ‘La notte rosa'. Ciò per salvaguardare in tutte le sedi i diritti su un marchio depositato e registrato dalla Provincia stessa presso l'Ufficio Brevetti e Marchi di Bologna. La tutela del marchio si è resa necessaria in quanto alcuni siti internet utilizzano abusivamente il marchio della notte rosa, con contenuti ufficiali, fotografie e testi senza alcuna autorizzazione.

 

"La tutela legale - dice la Provincia - si rende necessaria perché l'Amministrazione provinciale è venuta a conoscenza dell'esistenza di due siti internet,in particolare, che utilizzano il marchio ‘La notte rosa', i contenuti del sito ufficiale, testi, programma, fotografie senza alcuna autorizzazione e confondendo così gli utenti del sito attraverso la notevole somiglianza dei segni distintivi".

 

Inoltre risulta che i titolari di questi siti contattino gli operatori privati della Riviera e le aziende proponendo l'acquisto di spazi, attraverso l'invio di e-mail che facilmente inducono alla confusione.

 

"Sappiamo che diversi operatori e diverse aziende hanno acquistato inserzioni su questi portali. Se, da un lato, tutto ciò non fa che sottolineare indirettamente il successo e l'attrattività dell'evento, le sue potenzialità ed il suo indotto - afferma l'Assessore al Turismo Fabio Galli - dall'altro è doveroso preoccuparci della tutela del marchio e dell'immagine de La Notte Rosa, proprio per proteggerne le sue peculiarità e il suo forte impatto per il nostro territorio".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -