Scattano gli incentivi, prezzi agevolati su cucine e internet

Scattano gli incentivi, prezzi agevolati su cucine e internet

Il ministro Scajola

ROMA - Al via la stagione degli acquisti con gli incentivi statali per alcuni elettrodomestici, cucine, ciclomotori, abbonamenti a Internet ad alta velocità e ad una serie di prodotti industriali, come i rimorchi o le gru per l'edilizia. L'intervento, ha affermato il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, "contribuirà a rilanciare i consumi e a rafforzare la crescita economica in questa fase di ripresa ancora lenta e intermittente".

 

Il pacchetto messo a punto dal governo con decreto legge il 19 marzo, vale complessivamente 420 milioni totali, di cui 300 per gli incentivi veri e propri e 120 milioni derivanti da sgravi fiscali (70 milioni al tessile per la realizzazione di campionari tessili altri 50 per il settore aeronautico, alle tv locali, all'Agenzia per la sicurezza nucleare e per il prototipo di una nave multiuso per le emergenze). La vera novità è rappresentata dalla attivazione di banda larga per i giovani con età compresa tra i 18 e i 30 anni che effettueranno una nuova attivazione e che riceveranno un contributo di 50 euro.

 

Sono quattro gli obiettivi fissati dall'Esecutivo: perfezionare la qualità della vita e ambiente, sostegno a prodotti ecosostenibili e industriali che possono migliorare la sicurezza sul lavoro, premiare le imprese che hanno maggiormente innovato, sostenere alcuni dei settori che hanno avuto più crisi, incentivare quelli che hanno una capacità di produzione nazionale significativa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -