Sciopero dei magistrati: in Emilia-Romagna adesione all'80%

Sciopero dei magistrati: in Emilia-Romagna adesione all'80%

Sciopero dei magistrati: in Emilia-Romagna adesione all'80%

BOLOGNA - L'Anm dell'Emilia-Romagna parla di sciopero riuscito all'80%: giovedì, nelle nove province emiliano-romagnole, per protestare contro i tagli previsti dalla manovra del ministro Giulio Tremonti hanno incrociato le braccia 324 magistrati su 405. In alcune citta' l'adesione (i dati li fornisce l'Anm in una nota) e' stata pressoche' totale: e' il caso di Reggio Emilia (in sciopero 27 magistrati su 28), Parma (24 su 26) e Ravenna (24 su 27).

 

A seguire, ci sono Ferrara (22 su 29), Piacenza (19 su 26), Modena (33 su 40), Forli' (16 su 26), Rimini (15 su 25) e Bologna (144 su 178). Nella nota, l'Anm ricorda i motivi dello sciopero, ma sottolinea anche chi lo ha aderito, lo ha fatto impegnandosi "a ridurre al minimo i disagi dei cittadini, rispettando la trattazione dei processi con imputati detenuti e di tutti i processi urgenti civili e penali".

 

La "forte presa di posizione" assunta dalla magistratura con lo sciopero, scrivono nella nota il pm distrettuale Marco Imperato e il segretario dell'Anm regionale Pier Luigi Di Bari, "e' stata resa necessaria per rappresentare all'opinione pubblica le gravi iniquita' contenute nella manovra che paralizza l'intero sistema giudiziario, scredita e mortifica il personale amministrativo, svilisce la dignita' della funzione giudiziaria e mina l'indipendenza e l'autonomia della magistratura".

 

Bologna, la citta' che ha il numero maggiore di magistrati, lo sciopero e' stato cosi' distribuito: Procura generale sei su 12; Procura ordinaria 19 su 21; Procura dei minori cinque su cinque;

Tribunale ordinario: 58 giudici su 62 e 14 mot (magistrati onorari) su 17; Corte d'Appello 31 su 48; Tribunale minori 6 su 7; Tribunale di sorveglianza cinque su sei. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -