“Sciopero” delle gite scolastiche, Marchioni (Pd) promuove un incontro tra Fiavet, tour operator e insegnanti

“Sciopero” delle gite scolastiche, Marchioni (Pd) promuove un incontro tra Fiavet, tour operator e insegnanti

"La protesta degli insegnanti merita ascolto e rispetto, non certo di essere liquidata frettolosamente come fa il consigliere Lombardi. Il quale dimentica che stiamo parlando di "viaggi di istruzione", appuntamenti attesi per gli studenti che hanno occasioni di scoprire, imparare e socializzare vivendo esperienze". E' quanto ha affermato Elisa Marchioni, parlamentare riminese del Pd.

 

"Gli insegnanti sono consci di cosa significa per i loro alunni e non hanno assunto a cuor leggero la decisione di portare avanti questa protesta - ha analizzato -. Così come sanno bene quali responsabilità comporta accompagnarli: con le difficoltà, i problemi, gli incidenti che si possono verificare. Responsabilità che affrontano nonostante non vengano riconosciute nemmeno a titolo economico".

 

Per Marchioni "il problema che gli insegnanti in tutta Italia pongono è di altra natura: con i tagli attuati al personale della scuola dalla riforma Gelmini-Tremonti, i docenti si trovano a volte con 30 alunni per classe, figuriamoci cosa può accadere in viaggio, o, come accade, in una semplice uscita fuori dalle mura scolastiche. Non stupisce che la gita, che aggiunge altre responsabilità, amplifichi un disagio già presente. Stupisce di più che Lombardi non colga il messaggio di un'intera categoria che con generosità - e spesso aggiungendo del volontariato al proprio dovere- si dedica all'insegnamento e alla crescita dei nostri bambini".

 

"Resta la preoccupazione -ha proseguito la parlamentare democratica - che una tale protesta abbia un riflesso anche in un territorio come il nostro, nel quale operano tour operator che hanno specializzato le competenze, dove ci sono parchi tematici e musei, e dove le gite creano lavoro e crescita, in un periodo già segnato dalla crisi. Spero che la protesta aiuti a riflettere: la scuola non è materia di discussione solo per chi la frequenta, di chi insegna e dei genitori".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Marchioni "per uscire da questo momento, è importante che ciascuno faccia concretamente il possibile per trovare soluzioni e proposte invece che polemiche: credo quindi sia necessario - e mi sono impegnata a favorirlo - un incontro tra Fiavet, i tour operator e i rappresentanti degli insegnanti per chiarire le rispettive posizioni e valutare ogni proposta per superare questa fase".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -