Sclerosi multipla, nei bimbi colpisce le capacità cognitive

Sclerosi multipla, nei bimbi colpisce le capacità cognitive

Nei bambini la sclerosi multipla intacca maggiormente le capacità cognitive, che non quelle motorie: problemi di apprendimento, difficoltà di memoria e disturbi del linguaggio. Secondo lo studio condotto dai ricercatori dell'Università di Firenze, coordinati dal professore di neurologia Maria Pia Amato, pubblicato sulla rivista specializzata Neurology, i bambini affetti da questa malattia spesso presentano un quoziente intellettivo inferiore rispetto a quello medio dei coetanei.

 

Sono stati seguiti 63 ragazzi affetti da sclerosi multipla, per un periodo di 2 anni. E' stato osservato che le capacità motorie sono rimaste quasi inalterate, mentre la disabilità cognitiva ha subito un aumento non trascurabile in oltre il 70% dei pazienti presi in esame. Questi risultati aprono nuovi scenari sul fronte delle terapie, in quanto il cervello dei giovani sembrerebbe dotato di una maggiore plasticità.

 

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -