Scontri a Roma, er pelliccia: "Non volevo fare male a nessuno"

Scontri a Roma, er pelliccia: "Non volevo fare male a nessuno"

"Non volevo fare male a nessuno". Così Fabrizio Filippi, detto er Pelliccia, ha ricostruito venerdì al gip Paola Della Monica quanto avvenuto durante gli scontri di sabato scorso in piazza San Giovanni a Roma durante il corteo degli Indignati. Il giudice ha deciso di convalidare il suo arresto e tenerlo in carcere: l'accusa è di resistenza pluriaggravata.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane era stato rintracciato lunedì a Bassano Romano grazie alle fotografie che lo ritraevano mentre stava lanciando un estintore rosso in piazza San Giovanni. Durante l'interrogatorio di convalida avrebbe riferito anche che era sua intenzione presentarsi ai carabinieri spontaneamente, sollecitato anche dalla famiglia. La difesa del giovane valuterà se presentare ricorso al riesame.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -