Scontri a Roma, sessanta denunciati

Scontri a Roma, sessanta denunciati

Scontri a Roma, sessanta denunciati

ROMA - Sono sessanta le persone che sono state identificate e denunciate dalla Digos di Roma per "manifestazione non preavvisata" in seguito ai gravi fatti avvenuti il 14 dicembre scorso nella Capitale, subito dopo la fiducia incassata alla Camera dal Governo Berlusconi. Altre 8 persone sono state identificate in quanto responsabili del lancio di oggetti contro i contingenti e i veicoli delle Forze dell'Ordine impiegate nei servizi di ordine pubblico.

 

La Digos sta esaminando tutti i filmati che ritraggono gli incidenti del 14 dicembre costati alla città circa 15 milioni di danni.  Nel frattempo gli studenti romani stanno preparando per mercoledì due grandi cortei di protesta contro l'approvazione del Ddl Gelmini. Uno partirà da La Sapienza, in piazzale Aldo Moro; l'altro da Porta San Paolo. Quindi hanno evidenziato l'impegno ad evitare provocazioni e ad isolare i violenti per evitare quanto accaduto martedì scorso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -