Scoperto il batterio che rende più intelligenti

Scoperto il batterio che rende più intelligenti

Più felici e più intelligenti grazie ad un batterio. Si tratta di un batterio ambientale, tipico dei terreni di campagna, che può avere un effetto benefico sulle capacità di apprendimento. Il "Mycobacterium vaccae", trasportato dal vento, può essere inalato e, addirittura, agire anche come antidepressivo naturale. Ad individuarlo sono stati i ricercatori del Sage Colleges a Troy di New York, coordinati da Dorothy Matthews.

 

La ricerca è stata condotta con dei topi da laboratorio. Gli scienziati hanno scoperto che i topi alimentati con il "Mycobacterium vaccae" si orientavano nel labirinto a una velocità doppia e mostrando meno ansia rispetto ai topi di controllo. In un successivo esperimento, i batteri sono stati eliminati dalla dieta dei topi del primo gruppo. In questo modo si è appurato che le cavie si spostavano nel labirinto più lentamente che in precedenza, ma mediamente sempre più velocemente dei topi del gruppo di riferimento. Questo ha suggerito che gli effetti del batterio siano temporanei.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -