Scoppiano le polemiche: Travaglio accusa Veltroni

Scoppiano le polemiche: Travaglio accusa Veltroni

Scoppiano le polemiche nella redazione del Quotidiano L'Unità, dopo la pubblicazione dell'articolo di Marco Travaglio, uscito ieri e titolato "Scusate ma non ho capito". Il pezzo mette in luce molte perplessità sul cambio della guardia avvenuto ai vertici del giornale che, secondo l'autore di "Bavaglio" dipenderebbe dal Pd, ed in particolare il suo Segretario Walter Veltroni che cerca di minarne la libertà editoriale "si completa il disegno avviato nel 2005, quando Colombo fu defenestrato dopo mesi di mobbing praticato da ben noti ambienti Ds, insofferenti per la linea troppo autonoma, troppo aperta, diciamo pure troppo libera del giornale".

 

Perché cambiare? Si domanda il giornalista, se ad oggi il quotidiano è l'unico che ha saputo contrastare il "pensiero omologato" di tutte le altre testate?

Concita De Gregorio ha intanto assunto la direzione de L'Unità, assicurando che non ci saranno inversioni di rotta nelle scelte editoriali: "Non sarà una Unità dai colori pastello e la striscia rossa rimarrà".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molti lettori hanno dimostrato il loro appoggio alla teoria di Travaglio, mandando lettere di consenso ed evidenziando le stesse perplessità del giornalista.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -