Scozzoil sotto shock: "Da bambino sognavo..."

Scozzoil sotto shock: "Da bambino sognavo..."

Scozzoil sotto shock: "Da bambino sognavo..."

Fabio Scozzoli è sotto shock dopo la vittoria della medaglia d'oro nei 50 metri rana. Un successo inaspettato, sorprendente, fantastico.  "Boh... ho vinto... L'oro è scioccante", sono state le prime incerte parole che è riuscito a pronunciare dopo un trionfo che consacra l 22enne forlivese come una delle icone dello sport locale e nazionale. Un esempio di ciò che è lo sport, della fatica e del sacrificio che sono richiesti agli atleti per vincere una sfida che è prima di tutto con sé stessi.

 

"La mia gara sono i 100 - ha aggiunto Scozzoli -. Alle Olimpiadi i 50 non ci sono e io ai Giochi non sono mai andato. Ieri ho cominciato a pensare che avrei potuto vincere, potevo anche arrivare ottavo". Pensieri sconfusionati, tipici di chi sa di essere davanti alla più grande platea della propria carriera e può succedere di tutto: salire alle stelle o rimanere poco più che nell'anonimato.

 

Solo una questione di testa, di concentrazione, di determinazione, ancor prima che di qualità fisiche ed atletiche (che quando si arriva in una finale europea sono già consolidate). "Stamattina mi sono svegliato alle 5.30 - ha raccontato il forlivese -. Ho pensato: 'Cosa faccio se vinco?'... Non so se me ne rendo ancora conto".

 

Quando si raggiungono risultati del genere, che segnano la vita di un'atleta, per sempre, le emozioni sono un mix indecifrabile. Il ringraziamento più grande l'atleta romagnolo lo rivolge al suo allenatore: "In acqua vado io ma il merito è anche il suo, è tanto scrupoloso". Fabio è un fiume di pensieri: "Quando sei bambino sogni, vedi le gare in tv e non te ne rendi conto. Ma neanche adesso me ne rendo conto...".

 

Anche se il pensierino alla vittoria l'aveva cominciato a fare già da qualche ora: "Ho cominciato a pensare di poter vincere ieri, ma prima di partire non avrei mai pensato di potercela fare", ha ammesso.

 

Prossimo appuntamento domenica con la staffetta, dove Scozzoli sarà in acqua per cercare di portare l'Italia nuovamente sul podio, dopo il sabato memorabile che oltre all'oro di Fabio per i colori azzurri ha visto il trionfo di Federica Pellegrini. "Francia e Russia sono davanti, noi dobbiamo cercare di arrivare terzi: Magnini mi ha detto, voglio una medaglia", ha commentato Scozzoli. L'appetito vien mangiando: tutta la Romagna spera che Fabio possa saziarsi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -