Scuola, la Cassazione: vietato minacciare di bocciatura gli studenti

Scuola, la Cassazione: vietato minacciare di bocciatura gli studenti

Minacciare di bocciatura uno studento diventa reato. Lo ha deciso la corte di Cassazione  che sottolinea come una minaccia di questo tipo sia "idonea ad ingenerare forti timori", andando ad incidere sulla "liberta' morale" dell'alunno.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Applicando questo principio, la Sesta sezione penale ha confermato la condanna per minaccia aggravata nei confronti di un professore del liceo scientifico Paolo Lioy di Vicenza, Marcello T., colpevole di avere detto alla studentessa Silvia C. che "non aveva piu' alcuna possibilita' di essere promossa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -