Scuola, si profila lo sciopero degli scrutini in tutta la regione

Scuola, si profila lo sciopero degli scrutini in tutta la regione

Scuola, si profila lo sciopero degli scrutini in tutta la regione

BOLOGNA - La Rdb scuola, "condividendo l'appello dei comitati dei precari della scuola, di comitati unitari di lavoratori, genitori e studenti, e con spirito unitario per l'iniziativa di proclamazione dello sciopero nazionale dei Cobas", ha indetto lo sciopero durante gli scrutini in  Emilia-Romagna e Calabria, per il 7 e 8 giugno, e in Piemonte, Lazio e Campania per il 14 e 15 giugno.

 

La Rdb scuola sara' disponibile a proclamare lo sciopero anche nelle altre regioni su richiesta dei comitati o gruppi di lavoratori che lo riterranno opportuno". E' quanto si legge in una nota delle Rdb. "Prosegue intanto la consultazione dei lavoratori della scuola organizzata da Rdb nelle maggiori citta' italiane, incentrata proprio sulle modalita' di sciopero e sul 'sindacato che serve'  ai lavoratori- spiega la nota- l'accoglienza e la partecipazione finora registrata dimostra, secondo Rdb, la necessita' di restituire ai lavoratori il titolo e il potere di decidere sulla propria vita, a partire dalla scelta di come e quando lottare.

 

Troppi, infatti, sono stati gli scioperi inutili a cui i sindacati collaborazionisti (Cgil, Cisl, Uil, Gilda e Snals) hanno trascinato i lavoratori, seminando sfiducia e demoralizzazione". Le Rdb scuola ribadiscono che revocheranno lo sciopero "solo a due condizioni: se il governo ritirera' tutti i tagli previsti o se i lavoratori si esprimeranno in modo netto e motivato contro lo sciopero".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -