"Se non ora quando?", in migliaia in piazza a Ravenna

"Se non ora quando?", in migliaia in piazza a Ravenna

Piazza del Popolo gremita

RAVENNA - Piazza del Popolo gremita per la manifestazione "Se non ora quando?", promossa dalle associazioni femminile e da tante donne comuni che hanno raccolto l'appello alla mobilitazione lanciato a livello nazionale. Un appello che ha trovato una risposta trasversale, non solo tra esponenti di forze politiche e istituzionali, ma anche fra tanta gente comune, famiglie, giovani e meno giovani che hanno scelto di dire 'basta' con una situazione politica giudicata insostenibile.

 

> LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE (RaFotocronaca)

 

In piazza del Popolo a Ravenna, nel pomeriggio, migliaia di persone si sono date appuntamento, accomunate dal sentimento in difesa della dignità della donna e della Repubblica, assistendo ad una serie di letture e interventi, ma anche ad esibizioni originali per attestare che "esiste un'Italia diversa, che non si rassegna ad essere la Repubblica del bunga bunga", ha detto una manifestante.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In piazza, oltre al sindaco, anche le donne dello stabilimento faentino della Omsa, in cassa integrazione da un anno e che reclamano attenzione e provvedimenti per un modello economico e industriale che tuteli il lavoro e la sua qualità.


"Se non ora quando?", in migliaia in piazza a Ravenna

Commenti (10)

  • Avatar anonimo di Cervia1965
    Cervia1965

    Ridicole ....il 99 % delle donne che erano in piazza se mai dovessero incontrare il Silvio con un assegno in mano, si toglierebbero le mutande all'istante

  • Avatar anonimo di alessandrat
    alessandrat

    manifestazioni di questo tipo o di dx o di sx sono ridicole, donne scandalizzate perchè quella povera ragazza è passata dal padre padrone che la maltrattava e che ha subito violenze sessuali da parenti, ad entrare in casa di un migliardario che gli ha dato denaro? quella è invidia.. son convinta che molte di queste in piazza avrebbero fatto uguale e forse dovrebbero pensare ai loro di mariti, visto che l adriatica e gli appartamenti sono ben movimentati di clienti.. saran mica tutti single questi uomini frequentatori.. speriam non portino a casa dei regali infettivi..

  • Avatar anonimo di fabrizio bazzocchi
    fabrizio bazzocchi

    IO ero in piazza e non sono un ipocrit amoralista, e chiedo di tenere itono nel rispetto dovuto perchè non solo le donne si incazzano. OCCHIO!

  • Avatar anonimo di fabrizio bazzocchi
    fabrizio bazzocchi

    Mi dispiace, roderà alla cricca, ma la mega manifestazione delle donne "offese" non sarà polliticamente insignificante perchè, bisogna ricordarlo ai Bunga Bunga dream men, oggi hanno ancora diritto di voto e nemmeno passeggera perchè stavolta semplicemente sono molto incazzate, visto cosa sono riuscite ad organizzare SENZA COPERTURA MEDIATICA dei servi dei BBDM, in appena due settimane. Se non ora quando? SEMPRE, la gente perbene è con voi.

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    Ennesima triste e sconcertante dimostrazione dell'apatia politica di un'opposizione che fa di tutto, tranne che far politica. La dignità delle donne non è solo un sacrosanto diritto, ma certezza di civiltà. Quella delle sole donne di sinistra è un'ulteriore prova di strumentalizzazione di un PD senza idee, senza progetti, quindi senza futuro. Berlusconi padroneggia da 16 anni non solo perchè è molto forte, ma perchè gli altri sono molto deboli e troppo spesso costretti ad aggrapparsi tragicamente a correnti passeggere e politicamente insignificanti (dai girotondini alle donne "offese")

  • Avatar anonimo di fabrizio bazzocchi
    fabrizio bazzocchi

    Avanti così....finalmente l'italia si stà svegliando da un torpore dirato 16 anni.....loro lo sanno ed hanno paura.....il vergognoso commento della Gelmini fa trasparire tutto il timore!!!! TUTTI UNITI VERSO UNA NUOVA FASE DELL'ITALIA VERSO L'INIZIO DELLA RINASCITA! D'accordissimo, da una parte la gente perbene e dall'altra i bunga bunga dream men.

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Anche se la penso in modo diverso, ho sempre trovato tecnicamente ammirabile la capacità della sinistra in generale, e dei "vecchi" quadri PDS in particolare, di pervertire tematiche sulle quali si è tutti d'accordo a un interesse di bottega con la speranza (spesso coronata da successo) di spostare voti. Solo che si è quasi arrivati alla fine. Si è arrivati a dire che il governo è retto da una persona immorale che fa de meretricio la sua ragione di vita. "Se non ora quando ?" Quando per esempio si scoprono tratte di schiavi, quando minorenni scompaiono e non si sa dove vanno a finire. Quando bimbi sono rapiti per l'espianto degli organi, e quando si vengono a sapere cose orribili che causano strazio, dolore, sangue e morte. Lacrime. Pianto. Quello ha un senso. Ero più giovane, ma ricordo ancora la marcia dei genitori con i palloncini bianchi a Marcinelle contro la banda Dutroux. Quello aveva un senso. Se non allora, quando ? Ci si indigna e si va in piazza per quelle cose. Chi ha pianto per i fatti di Arcore ? Chi è morto ? Chi ha provato dolore nel corpo ? Quali vite sono state spezzate ? Che infanzia è stata negata ? E allora per gli dèi imparate ad "indignarvi" per le cose che hanno senso, che lo meritano. E tenete lontani gli interessi della politica da tutto il resto. Quoto Enrico, ma con una sola variazione, suggerirei di cambiare nella frase finale la parola "1 minuto" con quella "1 secondo".

  • Avatar anonimo di Enrico
    Enrico

    ... sinceramente come tutte le volte si cerca di fare di tutta l'erba un fascio... ... sinceramente reputo due cose diverse il "sentimento in difesa della dignità della donna" con il "RIsentimento politico nei confronti del governo Berlusconi"... ... sinceramente mi ricordo ancora quando svariati anni fà le femministe di sinistra protestavano a ritmo di "l'utero è il mio e me lo gestisco io"... ora da allora cosa è cambiato?? ... che le donne l'utero se lo gestiscono meglio di allora!!!!! ... secondo me le Piazze erano gremite di ipocriti falsi moralisti... e soprattutto di donne che se gli venisse offerta una ingente somma di denaro non esiterebbe 1 minuto a darla via...

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Magari bastasse scendere in piazza un pomeriggio e cambiare le cose. Mi dispiace ma omani queste piazze saranno vuote perchè saremo tutti a lavorare. E martedì tutto sarà finito, scordato e sepolto. Noi italiani non sappiamo far valere i nostri diritti e lo dico a malincuore.

  • Avatar anonimo di pirpa
    pirpa

    Avanti così....finalmente l'italia si stà svegliando da un torpore dirato 16 anni.....loro lo sanno ed hanno paura.....il vergognoso commento della Gelmini fa trasparire tutto il timore!!!! TUTTI UNITI VERSO UNA NUOVA FASE DELL'ITALIA VERSO L'INIZIO DELLA RINASCITA!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -