Sei anni in appello per la 'santona' Mamma Ebe

Sei anni in appello per la 'santona' Mamma Ebe

Sei anni in appello per la 'santona' Mamma Ebe

CESENA - Prescrizione. Per questo i giudici della Corte d'Apello di Bologna hanno condannato Mamma Ebe a sei anni, calando di uno rispetto al primo grado. L'attività di Gigliola Giorgini, questo il vero nome della 'guaritrice', accusata di truffa, esercizio abusivo della professione medica, associazione a delinquere, si svolgeva nella villa di Carpioneta, sulle colline cesenati. Alcuni degli episodi di cui era accusata, sono caduti in prescrizione, essendo passati due anni dalla sentenza di primo grado.

 

Recentemente la 'santona' 76 enne era stata nuovamente arrestata dai Carabinieri di Pistoia. Per lei, nel 2008, il Tribunale di Forlì sentenziò la condanna a 7 anni di carcere. In Appello la pena è stata ridotta, sempre per prescrizione, anche agli altri 10 condannati in primo grado. Alcuni sono stati assolti.

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -