Semplificazioni edilizie, Alessandrini (Pd): “Benefici anche per tante imprese forlivesi”

Semplificazioni edilizie, Alessandrini (Pd): “Benefici anche per tante imprese forlivesi”

L'Emilia-Romagna è la prima Regione in Italia a far partire la sperimentazione per semplificare l'iter amministrativo legato al Documento unico di regolarità contributiva (Durc) in fase di richiesta, ricezione ed archiviazione, ma anche per raccogliere le informazioni necessarie per verificare la qualificazione delle imprese e monitorare gli operatori economici attivi sul territorio regionale. La realizzazione del progetto di dematerializzazione del Durc è stato possibile grazie a due protocolli d'intesa tra la Regione e le associazioni imprenditoriali, i sindacati e la Commissione nazionale paritetica per le casse edili (Cnce).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono tante le imprese anche del forlivese - dichiara il consigliere Pd Tiziano Alessandrini - che potranno beneficiare dei numerosi vantaggi derivanti dagli accordi sottoscritti, tra cui minori costi, pagamenti più rapidi e più velocità per le procedure formali (da un mese a due-tre giorni). L'Emilia-Romagna sceglie così di proseguire il cammino per affermare legalità e semplificazione a favore delle imprese virtuose che operano sul territorio regionale, anche attraverso il controllo e le segnalazioni agli organi competenti per la sicurezza, per la tutela del lavoro e della concorrenza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -