Sequestrata dai genitori, 19enne salvata grazie ad un sms

Sequestrata dai genitori, 19enne salvata grazie ad un sms

Sequestrata dai genitori, 19enne salvata grazie ad un sms

CESENA - Conviveva con un giovane italiano, ma contro il parere dei familiari. Per questa ragione una 19enne macedone, di religione musulmana, è stata rapina dai genitori. E' stata caricata in auto a Sulmona (L'Aquila), dove risiede con la famiglia, con l'intento di riportarla i Macedonia. Ma la ragazza ha approfittato di un attimo di distrazione dei familiari stessi, per mandare un sms al fidanzato che ha allertato il 113. L'auto è stata intercettata sull'A14 a Cesena.

 

A bordo, oltre alla 19enne, vi era anche il padre, 45enne, la madre, 42enne, e due fratelli minori. L'uomo è stato arrestato dagli agenti della Polizia Autostradale di Forlì con l'accusa di sequestro di persona ed è a disposizione della Procura di Forlì. La giovane insieme al convivente ha spiegato che la sera prima, finita la festa per il compleanno del padre, era stata fatta salire in auto con l'inganno, con la scusa di riaccompagnarla a casa. In realtà era per essere riportata al paese di origine.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono in corso accertamenti per verificare le affermazioni della ragazza in merito ad un analogo episodio commesso dai familiari tre mesi fa nel corso del quale la ragazza sarebbe stata portata contro la sua volontà in Macedonia per farle interrompere una gravidanza frutto della medesima relazione.

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di saw
    saw

    Basta con questa integrazione hanno rotto proprio le palle ...tu li aiuti e loro come ti ripagano....pensate all'ennesimo incidente successo ieri a Milano ...sempre loro solo loro basta è ora di rimandarli a casa propria e che si vadano ad integrare altrove

  • Avatar anonimo di IcoFeder
    IcoFeder

    alessandrat, connetti? Dici: "Questa é l integrazione del 95% dei musulmani in italia". La ragazza 19enne si era integrata, mi pare, e forse anche i suoi fratelli. Ti hanno rotto le palle? Pensa a come si rotta la loro figlia ad essere sequestrata! Ma a te non te ne frega niente di loro, te pensi a TE. Che sei stato così bravo da nascere in Italia.

  • Avatar anonimo di Massimo 73
    Massimo 73

    Non so bene i particolari dell accaduto , ma io che sono romagnolo non mussulmano , forse in alcune circostanze avrei agito come il padre . 19 anni sono pochi anche se per la legge ha la facolta di decidere. Io difendero i miei figli fino alla morte

  • Avatar anonimo di miky
    miky

    Questa è l'ennesima dimostrazione che l'integrazione esiste solo nelle fantasie dei nostri politici, che pensano di trarre un vantaggio elettorale dalla integrazione di queste popolazioni. In realtà troppi immigrati vogliono solo sfruttare la nostra società, pretendendo la nostra tolleranza solo per poter mantenere e imporre i propri convincimenti. In futuro, se avranno spazi elettorali, finiranno per imporci la loro cultura, pensiamoci bene, perchè i nostri figli, visto l'andamento demografico, in futuro saranno in minoranza.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -