Serie A: Cesena corsaro a Genova, Sampdoria sconfitta con brivido finale

Serie A: Cesena corsaro a Genova, Sampdoria sconfitta con brivido finale

Serie A: Cesena corsaro a Genova, Sampdoria sconfitta con brivido finale

CESENA - Importante vittoria del Cesena, che espugna per 3-2 lo stadio "Luigi Ferraris" di Genova e piega la Sampdoria grazie ad uno straordinario Emanuele Giaccherini (autore di una doppietta) e ad una squadra finalmente apparsa vicina ai livelli di inizio stagione, quando addirittura visse l'ebbrezza del primo posto in classifica. La squadra di Ficcadenti conquista tre punti preziosissimi ai fini della salvezza, con il brivido finale di farsi rimontare dal 3-0 di inizio secondo tempo al 3-2 conclusivo.

 

Ad aprire le danze è stato un bellissimo gol di Parolo in chiusura di primo tempo, al 43': impossessandosi della sfera grazie alla caparbietà di Giaccherini, il bianconero prende le misure e dalla trequarti di campo scaglia un fendente che non lascia scampo al portiere Curci a sblocca il risultato.

 

Si va negli spogliatoi con il Cesena in vantaggio e alla ripresa delle ostilità il morale dei romagnoli è alle stelle. Così accade che nelle prime battute della ripresa i bianconeri mettono in cassaforte il risultato grazie ad un Giaccherini mondiale. Dopo 50 secondi Giaccherini colpisce al volo di destro un cross di Parolo.

 

Pochi secondi più tardi arriva il tris, sempre ad opera di Giaccherini (che nella stessa partita sigla due dei quattro gol realizzati finora in campionato): questa volta l'attacante bianconero è bravo a sfruttare un errore difensivo dei padroni di casa, resistere all'assedio di un difensore e trafiggere con un diagonale il 'povero' Curci.

 

La Sampdoria è tramortita dall'uno-due del Cesena all'inizio del secondo tempo. I liguri tentano di reagire giocandosi il tutto per tutto con le tre sostituzioni, ma nulla sembra essere in grado di frenare l'avanzata dei bianconeri. E' un assedio alla porta difesa da Antonioli, ma la cinta formata dai bianconeri sembra un muro invalicabile per le punte sampdoriane.

 

Tant'è che i padroni di casa sembrano quasi tirare i remi in barca alla metà del secondo tempo. Il Cesena, dal canto suo, si limita giustamente a gestire il vantaggio e a non far scendere troppo la tensione per non incorrere in leggerezze che già ad altri sono costate care. E infatti al 37' della ripresa Antonioli commette un errore che consente a Volta di ribadire in rete una imprecisione del portiere bianconero su punizione di Maccarone.

 

Lo stesso Maccarone che al 47' trasforma in rete un calcio di rigore concesso ai padroni di casa per una irregolarità commessa ai danni di Volta.

 

Con questa vittoria il Cesena prende una boccata d'ossigeno e si allontana dal fondo della classifica per avvicinarsi di più, invece, al blocco delle squadre che lottano per la salvezza (e tra queste la Sampdoria, distante solo tre punti rispetto ai 28 che oggi i bianconeri possono vantare). Certo è ancora difficile agguantare la permanenza nella massima serie, ma il successo contro la Sampdoria fa bene allo spirito, alla mente e alla classifica.

 

Il tabellino del match

SAMPDORIA (4-3-3): Curci; Zauri, Gastaldello, Lucchini (1' st Volta), Ziegler; Mannini, Palombo (37' pt Koman), Dessena; Guberti, Maccarone, Biabiany. A disp: Da Costa, Martinez, Laczko, Macheda, Padalino. All: Di Carlo 

CESENA (4-3-3): Antonioli; Santon, Pellegrino, Von Bergen, Lauro; Caserta, Colucci, Parolo; Giaccherini, Jimenez; Malonga. A disp. Calderoni, Appiah, Benalouane, Dellafiore, Piangerelli, Ferri, Rosina.

ARBITRO: Pierpaoli di Firenze

MARCATORI: 43' pt Parolo, 1' st, 2' st  Giaccherini

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di giulianopedulli
    giulianopedulli

    Da forlivese, tifo per la permanenza del Cesena in serie A. Oggi la squadra ha fornito una prestazione di rilievo. Ma quanta sofferenza, con delle ingenuità da squadra dilettantistica. E' già successo in altre occasioni. Un pò più di concentrazione, di sicurezza e di personalità, non guasterebbero, e la classifica non soffrirebbe, come ora.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -