Serie A: Cesena-Lazio a rischio ordine pubblico, misure più stringenti per la sicurezza

Serie A: Cesena-Lazio a rischio ordine pubblico, misure più stringenti per la sicurezza

Il prefetto Angelo Trovato

CESENA - I rischi per l'ordine pubblico legati alla partita tra Cesena e Lazio del prossimo campionato di serie A che si disputerà il prossimo 10 novembre, spingono la prefettura di Forlì-Cesena ad una serie di misure più stringenti, per evitare che un evento sportivo si trasformi in qualcosa che non c'entra con questo. In primo luogo il divieto di vendita dei biglietti ai residenti nella regione Lazio, eccezion fatta per i possessori della cosiddetta (seppur molto controversa) "tessera del tifoso".

 

L'altro provvedimento prefettizio è la "incedibilità del titolo acquistato - spiega la Prefettura di Forlì-Cesena -, accompagnato dall'accertamento della conformità dell'intestazione del titolo di accesso allo stadio alla persona fisica che lo possiede, mediante l'esibizione di un valido documento di identità, con conseguente diniego dell'ingresso in caso di difformità ovvero nell'ipotesi in cui la medesima persona sia sprovvista del suddetto titolo di identità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -