Serie A, lotta salvezza: il calendario pende dalla parte del Cesena

Serie A, lotta salvezza: il calendario pende dalla parte del Cesena

Serie A, lotta salvezza: il calendario pende dalla parte del Cesena

CESENA - Otto punti nelle ultime 4 partite, frutto di 2 pareggi e 2 vittorie. E di questi ben 7 sono stati ottenuti contro 3 dirette concorrenti per la salvezza (Parma, Chievo e Sampdoria). E' il ruolino di marcia del Cesena di Ficcadenti al quale, almeno così dicono i numeri, le polemiche tra società e tifosi sembrano fare piuttosto bene. Una striscia positiva che ha permesso ai bianconeri, dopo mesi, di uscire dalla zona retrocessione: se il campionato finisse ora, in serie B andrebbero Bari, Brescia e Lecce.

 

La sconfitta interna per 0-3 contro l'Udinese show di questi tempi aveva relegato di fatto i bianconeri romagnoli al penultimo posto in classifica. Ma i successivi risultati dei friulani, ora in lotta per la Champions League (tra cui lo 0-7 di Palermo e lo 0-4 di ieri contro il Cagliari), hanno evidenziato come il Cavalluccio avrebbe potuto fare ben poco contro la squadra che viene definita ‘Il piccolo Barcellona d'Italia'.

 

Ma il gioco del Cesena non era mai stato messo in discussione, a differenza della vena realizzativa piuttosto scarsa dell'attacco bianconero. E i frutti si sono visti nelle quattro giornate successive. Prima il pareggio di Parma (2-2), che i ducali hanno agguantato sul finale per un grossolano errore della difesa, poi le due vittorie consecutive contro Chievo e Sampdoria, che hanno tra le altre cose invischiato le due formazioni (fino a quel momento in una zona tranquilla della classifica) nella lotta per non retrocedere.

 

Il pareggio in rimonta contro la Juventus (che nell'ultimo mese, è bene dirlo, è riuscita a fare peggio del Bari ultimo in classifica e che continuando così ben presto sarà fuori da qualsiasi obiettivo) ha comunque sottolineato lo stato di forma della squadra di Ficcadenti, capace di recuperare 2 gol ad una squadra che ad inizio anno era additata come outsider per la vittoria dello scudetto.

  

  

Il calendario

 

Adesso arriva il momento più difficile: quello della conferma. Probabilmente la quota salvezza è a 40 punti. Con 27 punti ancora a disposizione, al Cesena potrebbero bastare 3 vittorie e 2 pareggi per restare in serie A. Delle 9 partite che restano, i bianconeri giocheranno in casa contro Fiorentina, Bari, Inter e Brescia, in trasferta contro Lazio, Palermo, Bologna, Cagliari e Genoa.

 

Il calendario è sicuramente dalla parte del Cavalluccio. La squadra di Ficcadenti giocherà infatti domenica contro una Lazio martoriata dalle squalifiche (Ledesma, Radu, Lichsteiner) e abbattuta moralmente dalla pesante sconfitta del derby. Non impossibile il match in casa contro la Fiorentina, e nemmeno quello di Palermo contro i rosanero, reduci da un periodo di crisi e con una difesa che fa acqua da tutte le parti. Poi ci sarà la sfida interna contro il Bari, che tra un mese potrebbe essere già retrocesso: 3 punti d'obbligo per il Cavalluccio, anche se giocare con la mentalità sbagliata (vedi Milan) potrebbe riservare brutte sorprese.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il derby contro il Bologna (probabilmente già salvo) sarà un match da tripla in schedina mentre difficile sarà fare risultato contro l'Inter in piena lotta scudetto. Decisivi gli ultimi 3 match: se a Cagliari dipenderà dalla situazione dei sardi (se fossero già salvi, così come il Genoa all'ultima giornata, un pareggio potrebbe essere alla portata dei bianconeri), il match interno alla 37esima con il Brescia probabilmente sarà l'ago della bilancia: una vittoria o una sconfitta contro l'avversaria numero uno per non retrocedere potrebbe fare la differenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -