Serie A: pareggio modesto tra Cesena e Parma

Serie A: pareggio modesto tra Cesena e Parma

Serie A: pareggio modesto tra Cesena e Parma

CESENA - Finisce in parità la sfida tra Cesena e Parma nella settima giornata del campionato di serie A di calcio. Una partita in cui non sono mancate le opportunità per entrambe le squadra di sopravanzare l'altra, ma che nessuno è riuscito a capitalizzare al meglio. Nel primo tempo le due reti che hanno fissato il match sul risultato finale, di fronte ai 14mila spettatori che hanno gremito il 'Manuzzi'. Passa in vantaggio per primo il Cesena al 17' con Bogdani, ma la replica arriva inesorabile al 28' con la rete di Zaccardo.

 

Primo tempo.   Il Cesena affronta la settima giornata di campionato schierando per la prima volta Jimenez, maglia numero 10. Formazione dichiarata 4 3 3 anche se in campo prevale il 4 3 2 1 con Giaccherini e Schelotto a supporto della punta Bogdani. Pochi i tifosi del Parma.
Dopo i primi dieci minuti in cui l'attacco bianconero non ha brillato, Giaccherini tira dal limite dell'area per la prima occasione goal del Cesena. Corner a seguire. Successivamente batte Schelotto e arriva il goal di Bogdani di testa al diciassettesimo del primo tempo. Uno a zero palla al centro.


Al 18' cartellino giallo per Benalouane per fallo al limite dell'area. Nove minuti più tardi. il Parma restituisce lo sgarbo con lo stesso copione. Benalouane devia, corner e goal di testa di Zaccardo all'incrocio dei pali.


Al trentesimo nuova occasione goal per il Parma che si conclude in un nulla di fatto. Al 33' giallo per il numero 29 Paletta su azione di Bogdani; fallo per ostruzione. Al 41' Cesena quasi in goal con un cross in area di Jimenez ma la palla scivola in mezzo alla mischia.
Subito dopo Nagatomo ammonito per fallo sul numero 80 Valiani. E al 43' Bogdani rimane a terra, ma dopo poco esce dal campo sulle sue gambe.
Partita ricca di falli alimentati da lacune arbitrali.

 

Secondo tempo. Dopo il primo minuto di gioco del secondo tempo subito occasione goal per il Cesena che però non finalizza.
Risponde il Parma con Marques che tira alto sopra la traversa. Al 9' occasione per il Parma. Bojinov solo davanti alla porta ma è fuorigioco. Antonioli si è fatto trovare pronto ma nei primi dieci minuti la porta del Cesena è presa d'assedio.
All'11' giallo per il dieci del Parma per uno scontro con Schelotto. Inizia la serie dei cambi che si susseguono in 10 minuti.
Al 15' esce Schelotto entra Caserta, subito dopo esce Jimenez ed entra il 7 Malonga. Crespo entra la 27' al posto di Bojinov mentre, tra le fila del Cesena, al 28' entra Ighalo al posto di Bogdani.

Al 32' Malonga riceve la palla sul palo ma viene fermato. Ne scaturisce una duplice palla goal sprecata, però, dalla formazione di casa che non brilla particolarmente in attacco. Intanto il Parma effettua l'ultima sostituzione: esce il 10, Dezmaili ed entra il 13 Angelo.


Passaggio in area di Parolo ma Giaccherini spreca la palla goal di fronte alla porta al 36'. Al 38' ammonito Parolo. L'ultima occasione goal è del Parma al 47' ma finisce fuori campo


Ha arbitrato Morganti da Ascoli.
Gli spettatori erano 14.292 di cui solo una stretta minoranza tra le fila del Parma. Si segnala la presenza di un centinaio di tifosi emiliani che contesta la tessera del tifoso. Hanno trovato posto tra i distinti separati con un triplice cordone di steward dal resto della tifoseria.

 

Alessandro Mazza

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -