Serie A, Von Bergen e la corsa salvezza: ''Dobbiamo pensare solo a noi stessi''

Serie A, Von Bergen e la corsa salvezza: ''Dobbiamo pensare solo a noi stessi''

Serie A, Von Bergen e la corsa salvezza: ''Dobbiamo pensare solo a noi stessi''

CESENA - Sono ripresi martedì gli allenamenti del Cesena dopo il 2-2 di domenica scorsa al "Dino Manuzzi" contro la Fiorentina. Lavoro differenziato per Parolo e Bogdani a causa di un affaticamento muscolare; mentre Dal Bello si è allenato con una fasciatura alla mano sinistra, contusione al quinto raggio della mano sinistra dopo uno scontro di gioco in partita domenica. Chi ha giocato contro i viola si è cimentato nella ripresa con corsa e variazione di ritmo.

 

Chi non è sceso in campo è stato impegnato in un lavoro differenziato per chi non ha giocato con corsa sui 600 metri. Domenica il Cesena sarà impegnato contro il Palermo, che ha visto il ritorno di Delio Rossi dopo l'esonero di Serse Cosmi. "Ci aspetta una partita difficile - ha evidenziato Steve Von Bergen -. Il cambio di allenatore, non è in realtà un cambio ma un ritorno, conosce già tutti i giocatori, noi dobbiamo andare là per vincere e fare la nostra partita".

 

Per Von Bergen "il valore del Palermo è alto, è una squadra che può giocare per l'Europa; a noi non può interessare chi gioca, sono tutti grandi giocatori". Dopo la 31esima il Cesena è terzultimo in classifica, con il Lecce vittorioso domenica contro l'Udinese ora quartultimo a 31 punti. "Ora è importante mantenere alta la concentrazione e rimanere calmi - ha evidenziato lo svizzero -. Abbiamo bisogno di fare almeno nove punti, ma senza fare troppi programmi".

 

Secondo il difensore occorre "pensare partita dopo partita, rimanendo concentrati su noi stessi". Nella sfida salvezza c'è Parma e Sampdoria: "Le vedo in difficoltà - ha evidenziato -. Non sono abituate a lottare come noi. Mi è capitata la stessa cosa con l'Hertha Berlino, eravamo una squadra che lottava per l'Europa e ci siamo trovati a lottare per la salvezza. Invece qua a Cesena sin dal primo giorno ho sempre saputo che bisognava lottare fino alla fine, la differenza è tutta qua".

 

Quanto al rendimento personale, Von Bergen lo valuterà come positivo "solo se ci salviamo". ". A Cesena - ha aggiunto il difensore - mi trovo molto bene, qua c'è un bel gruppo unito, nessuno ha un problema di integrazione, siamo un gruppo coeso è questa la nostra forza. Ho un altro anno di contratto, ma ne parlerò a fine stagione, ora è unitile fare chiacchiere, ora abbiamo bisogno di pensare tutti a queste sette partite che sono tutte fondamentali, poi dopo il 22 maggio ne parleremo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -