Serie B: Ravenna-Pisa, appello dei sindaci contro il tifo violento

Serie B: Ravenna-Pisa, appello dei sindaci contro il tifo violento

RAVENNA - In vista della diciannovesima giornata di campionato della serie  B che vedrà, sabato 17 maggio, alle 16, allo stadio Benelli di Ravenna, scendere in campo le squadre del Pisa e del Ravenna, i sindaci delle due città lanciano un appello ai tifosi affinchè tutto si svolga senza incidenti, vista l'importanza della sfida. Da una parte il Ravenna è a caccia di punti per la salvezza, dall'altra il Pisa ha bisogno di vincere per sperare nella promozione.

 

"Mancano tre giornate al termine del campionato di serie B - affermano Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna, e Marco Filippeschi, primo cittadino di Pisa -. Quella di sabato prossimo sarà, per motivi diversi, una partita importante sia per il Pisa che per il Ravenna. Ciascuno di noi farà il tifo per la squadra della propria città, con l'inevitabile passione che si riserva alla squadra del cuore".

 

"Sarà sicuramente una bella partita - aggiungono i due sindaci -. Molto dipende anche da noi tifosi. Lo  sport ci insegna che un confronto deve essere leale, aperto, appassionato e, soprattutto, all'insegna del reciproco rispetto. Questo vale non solo  per chi è in campo. Ma anche per chi si reca allo stadio come spettatore. Il tifo deve essere appassionato, ma senza eccessi".

 

"Facciamo appello al  senso civico dei nostri concittadini-tifosi - è l'invito dei sindaci - sicuri che comprenderanno. Il nostro auspicio è che quella di domenica sia una bella giornata di spettacolo vero, come solo il calcio giocato nel rispetto delle regole è in grado di offrire".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -