SERIE B - Rimini in campo per il play-off contro il Pisa

SERIE B - Rimini in campo per il play-off contro il Pisa

Sabato pomeriggio torna in campo la serie B. E lo fa con una serie di scontri particolarmente delicati per le tre squadre romagnole impegnate nella serie cadetta. La partita più difficile la dovrà disputare il Rimini, che ospiterà in casa il Pisa, secondo in classifica. Il Ravenna invece dovrà vedersela al “Benelli” contro il Modena, in una sfida all’ultimo sangue per la conquista di punti preziosi. Il Cesena fuori casa affronterà l’Avellino, ex squadra di mister Vavassori.


RIMINI-PISA – I biancorossi si presentano quasi al completo per il big match contro i toscani. L’allenatore Leonardo Acori dovrà fare a meno solo di Cristiano e Pugliesi. Sarà della partita invece Peccarisi, che proprio in questi giorni è tornato ad allenarsi col gruppo. Per il Pisa quella contro il Rimini sarà la partita della verità. Per i romagnoli battere la formazione allenata da Giampiero Ventura vorrà dire mantenersi agganciati al treno dei play-off.


RAVENNA-MODENA – Per il Ravenna c’è solo un risultato possibile contro il Modena: la vittoria. Del resto i tre punti sono d’obbligo per uscire da una situazione di classifica assai poco serena. La sfida contro gli emiliani potrebbe essere l’occasione giusta per tornare a vincere, e il nuovo mister Franco Varrella sta lavorando molto più sull’aspetto psicologico e tattico che su quello fisico. E i giallorossi potranno contare su un uomo in più: il supporto della curva “Mero”, che ha dichiarato di voler sospendere la contestazione e tornare a tifare per la formazione romagnola.


AVELLINO-CESENA – E’ una sfida che ha tanto il sapore dello spareggio per la salvezza quella tra Avellino e Cesena. I campani si trovano in quartultima posizione in classifica con 13 punti, due in più dei romagnoli. I quali con una vittoria potrebbero uscire dalla zona retrocessione e salire in quella dei play-out. Battere gli irpini non è impossibile per la formazione del neo mister Vavassori, che ben conosce l’avversario per averlo portato da allenatore in serie B. E’ vero, il Cesena dovrà fare a meno di capitan Salvetti, ma potrà contare su un morale alto dopo l’ingresso del nuovo presidente Igor Campedelli e la vittoria di sabato scorso per 3-0 sul Frosinone.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -