Serie D, due legni ed un rigore sbagliato: il Rimini fermato in casa dal Trivento

Serie D, due legni ed un rigore sbagliato: il Rimini fermato in casa dal Trivento

Serie D, due legni ed un rigore sbagliato: il Rimini fermato in casa dal Trivento

RIMINI - Il Rimini 1912 non va oltre l'1-1 con il Trivento nell'undicesima giornata di campionato. Per la squadra di D'Angelo è stato un mercoledì decisamente sfortunato, con un rigore sbagliato e due traverse colpite. Gli ospiti sono passati in vantaggio dopo appena 11 minuti con un'incornata di Lombardi su azione di calcio d'angolo. I padroni di casa hanno cercato subito la via del pareggio, ma al 32' il colpo di testa di Olcese ha trovato l'opposizione del portiere Mariosi.

 

Il centravanti si è riproposto al 46', ma ancora una volta la sua conclusione è stata respinta dall'estremo difensore del Trivento. Nella ripresa il neo entrato Baldazzi, subentrato a Bucchi, ha colpito al 5' la traversa con una bordata da fuori aria. Un minuto più tardi è stata Ragatzu a compire il legno con un colpo di testa. Al 17 il meritato pareggio dei biancorossi con Baldazzi con un rasoterra da fuori area. Dieci minuti più tardi la grande occasione per il 2-1.

 

L'arbitro Raspollini di Livorno ha fischiato un calcio di rigore per un fallo di Desiderio su Ragatzu. Ma dal dischetto l'attaccante si è fatto ipnotizzare dal portiere Mariosi. Nel finale il centravanti ha provato a farsi perdonare, ma il portiere del Trivento ha detto ancora una volta ‘no'.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -