Serie D, lo shock è passato: il Rimini ritrova i tre punti

Serie D, lo shock è passato: il Rimini ritrova i tre punti

Serie D, lo shock è passato: il Rimini ritrova i tre punti

RIMINI - Torna a vincere il Rimini sul campo amico. Nell'anticipo della ventisettesima giornata di serie D, i biancorossi hanno sconfitto in rimonta i marchigiani della Jesina per 2-1 grazie alle reti di Ragatzu e Valeriani. Una vittoria che dà morale alla squadra di Luca D'Angelo dopo la batosta di domenica scorsa contro il Santarcangelo. Con i tre punti conquistati al ‘Romeo Neri', il Rimini si riporta a ridosso del Teramo, dominatore incontrastato del campionato.

 

Nel primo tempo i padroni di casa, contratti e ancora scossi dal poker subito nel derby, hanno subito l'iniziativa della Jesina, passata meritatamente in vantaggio al 37 con Gabrielloni, lesto a ribadire in rete una respinta di Pazzini su conclusione di Bediako. Ad inizio ripresa Neri ha inserito dal primo minuto Sari per Palazzi ed il Rimini ha cambiato volto. Il goal è arrivato al 13' con il solitio Ragatzu, al 12esimo centro stagionale, che ha capitalizzato in rete un cross di Baldazzi.

 

Trovato il pareggio, la squadra di D'Angelo ha spinto per portare a casa quei tre punti che al ‘Romeo Neri' non arrivano dal 9 gennaio (3-1 al Cesenatico). Il 2-1 è arrivato con una fortunata zuccata di Valeriani, girato spalle alla porta, che si è infilato nel sette alla sinistra del portiere Collimaci. Al 40' i biancorossi hanno avuto l'opportunità per andare ancora a segno, ma il cross dalla sinistra di Baldazzi non ha trovato Olcese pronto a mandare la sfera in rete.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al 43' brivido per la retroguardia del Rimini, con Valeriani vicino all'autorete. E' l'ultima emozione di una partita vivace e ben giocata da entrambe le compagini, con i romagnoli più vivaci nella ripresa, mentre i marchigiani hanno subito un vistoso calo dopo un ottimo primo tempo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -