Sette casi di leucemia in due mesi. E' allarme a Milano

Sette casi di leucemia in due mesi. E' allarme a Milano

Sette casi di leucemia in due mesi. E' allarme a Milano

I medici parlano di un evento eccezionale. A Milano tra dicembre 2009 e gennaio 2010 sette bambini hanno sviluppato la leucemia linfoblastica. Si tratta di tre bimbi di 6, 8 e 11 anni, che frequentano la stessa scuola, una bimba, sorella di uno studente dello stesso istituto, e altri tre bambini provenienti da zone diverse della città. Sono tutti sotto osservazione presso la pediatria dell'ospedale San Gerardo di Monza.

 

Luigi Bisanti, responsabile dell'epidemiologia dell'Asl di Milano lo ha, appunto, definito, un "evento eccezionale". "I casi di leucemia attesi in un anno sui bambini sono 8-12 però quando si parla di leucemia non ci sono correlazioni causa-effetto certe, ma una serie di sospetti che danno deboli suggerimenti".

 

Proprio per esaminare le possibili correlazioni Asl, Regione, Comune di Milano, docenti e genitori della scuola hanno messo in piedi un gruppo di lavoro che sta già passando al vaglio "tutti i fattori di rischio che sono plausibilmente collegati alla malattia secondo la letteratura scientifica".

 

Secondo gli specialisti, però, non si troverà nessun legame: "Crediamo che il risultato più probabile dell'indagine sia un'assenza di legami. Se non troveremo questa correlazione - ha concluso Bisanti - ci saranno due possibilità: la prima è che si è trattato di un evento largamente improbabile ma non impossibile; la seconda è che le nostre conoscenze nel campo sono ancora troppo limitate per sapere in che direzione guardare".

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -