Si apparta con un trans e viene derubato di 1100 euro

Si apparta con un trans e viene derubato di 1100 euro

Si apparta con un trans e viene derubato di 1100 euro

RIMINI - Curiosa operazione lunedì mattina all'alba per i carabinieri di Rimini. Con l'accusa di furto aggravato gli uomini dell'Arma, assieme alla Polizia municipale, hanno arrestato il peruviano Mirand Zavala Luis Alberto, 26 anni e transessuale. Gli agenti lo hanno sorpreso assieme ad un cliente all'interno di un'auto nascosta dietro un camion. Subito sono scattati i controlli e il cliente, porgendo i documenti, si è accorto di essere stato derubato di 1155 euro.

 

Il transessuale, durante il controllo, si è allontanato dal luogo, noto alle forze dell'ordine per essere un punto di ‘ritrovo' per prostitute e viados. Una volta accertato il furto, sono scattate le ricerche per ritrovarlo e recuperare la somma.

 

Il peruviano è stato così visto sulla Ss16 Adriatica, all'interno di un'auto e assieme ad un altro cliente. Alla vista degli agenti il transessuale non ha esitato a consegnare spontaneamente la somma sottratta al precedente cliente ammettendo tutte le proprie responsabilità. Otto mesi di reclusione e 200 euro di multa è la pena inflittagli lunedì mattina dal tribunale di Rimini, dove è stato processato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -