Sicurezza sul lavoro, Autostrade premia i lavoratori della Vav

Sicurezza sul lavoro, Autostrade premia i lavoratori della Vav

Entra nel vivo il progetto per premiare i lavoratori della Vav che concorrono a migliorare la sicurezza nei cantieri. Oggi, infatti, è stato presentato agli operai di Badia e Rioveggio il regolamento applicativo in attuazione dell'accordo, sottoscritto lo scorso settembre, nell'ambito del "Tavolo provinciale per la sicurezza nei cantieri della Variante Autostradale di Valico", presieduto dall'assessore Provinciale al Lavoro, Paolo Rebaudengo.

 

Il documento è il frutto di un complesso lavoro di concertazione tra i molteplici soggetti coinvolti: la Provincia, l'Azienda USL di Bologna, Autostrade, le aziende che operano nei cantieri le Organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL e SPEA; insieme sono state studiate le modalità per mettere in pratica una nuova "politica motivazionale" delle aziende e dei lavoratori.

 

Autostrade per l'Italia ha messo a disposizione per la realizzazione del progetto uno stanziamento fino a un milione di euro, allo scopo di realizzare una linea di intervento per ridurre l'incidentalità nei cantieri della VAV, attraverso incentivi mensili ai lavoratori e attività di formazione mirate, per la prevenzione degli infortuni.

 

Gli incentivi saranno destinati ai lavoratori e alle squadre di lavoro che si mostreranno maggiormente collaborativi nell'azione per la riduzione degli infortuni ed aumenteranno proporzionalmente alla riduzione degli indici di gravità e di frequenza degli infortuni.

 

"Siamo sempre molto attenti al rispetto di tutte le norme sulla sicurezza - ha detto Gennarino Tozzi, direttore operativo sviluppo rete di Autostrade per l'Italia - e contribuiamo già con finanziamenti ad hoc, che vanno dal 12 al 16% dell'importo complessivo degli investimenti, alle imprese per la formazione e la gestione della sicurezza. Ma non basta. Con questa iniziativa vogliamo coinvolgere direttamente i lavoratori a contribuire fattivamente."

 

Constatando che il comportamento dei lavoratori è il risultato combinato di numerosi fattori (formazione, organizzazione e clima aziendale, esperienze pregresse, percezione del rischio), il progetto vuole produrre un cambiamento del modello culturale e valoriale delle imprese e delle persone, sviluppando una cultura nella quale il valore della sicurezza trovi sempre più spazio.

 

In quest'ottica è fondamentale un totale coinvolgimento dei lavoratori, partecipi di un processo che favorisca un contesto positivo e di fiducia. Uno dei cardini del progetto è la registrazione e analisi dei "quasi infortuni", da parte delle squadre che evidenziano problemi di sicurezza non adeguatamente controllata che solo per fortuna non si sono verificati.

 

"Si tratta di un risultato molto apprezzabile - ha dichiarato Paolo Rebaudengo - con un accordo originale sin qui mai realizzato nel campo della prevenzione degli infortuni. Pur basandosi sul presupposto del rispetto delle norme sul lavoro si fa leva anche sul fattore umano e, in particolare, sull'esigenza di motivare le persone. E' di grande rilievo l'aver messo la sicurezza sul lavoro in testa ai valori aziendali così come è di particolare pregio l'investimento di una società committente come Autostrade. Mi auguro che questo progetto apra un nuovo scenario nel panorama delle politiche industriali finalizzate alla sicurezza sul lavoro".

 

"Un accordo proficuo - conclude Francesco Ripa di Meana, direttore generale dell'Azienda USL di Bologna - che ribadisce quanto teniamo, come Azienda, a promuovere la sicurezza del lavoro nei cantieri. Da tempo siamo impegnati non solo sul terreno dei controlli per il rispetto delle norme vigenti, ma anche a garantire assistenza e collaborazione alle imprese in sinergia con gli altri Enti e Istituzioni. Un approccio che ha consentito lo sviluppo di strategie di intervento efficaci e il consolidamento di buone pratiche, anche in collaborazione con i committenti e le imprese esecutrici".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assegnazione annuale dei premi avverrà in un pubblico incontro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -