Sindrome di San Valentino? I single si riscattano con San Faustino

Sindrome di San Valentino? I single si riscattano con San Faustino

ROMA - C'è chi ha festeggiato San Valentino con una cenetta romantica a lume di candela o chi ha preferito trascorrere una giornata di coccole alle terme. Tuttavia non è per tutti è stato il giorno degli innamorati. Circa il 35% dei single italiani ha trascorso il 14 febbraio in solitudine, rosicando per la mancanza della dolce metà.

 

La cosiddetta Sindrome di San Valentino, ha reso noto l'Accademia Internazionale delle Discipline presieduta da Stefano Benemeglio, ha colpito una trentenne solitaria su due ed un quarantenne su tre. A soffrirne maggiormente sono stati chi è ha troncato una storia da poco, e che quindi non ha avuto il tempo per digerire il boccone amaro. Più "immuni" i cuori solitari da lunga data perché hanno avuto maggior tempo per compensare il vuoto.

 

Ma i single hanno modo per riscattarsi con la festa di San Faustino, protettore dei single. Magari è l'occasione buona per conoscere la futura anima gemella.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -