Smog, domenica tutta l'Emilia-Romagna a piedi

Smog, domenica tutta l'Emilia-Romagna a piedi

BOLOGNA - Auto ferme in gran parte dell´Emilia-Romagna domenica 25 febbraio. Al momento sono infatti circa 90 i Comuni - tra cui tutti i capoluoghi di provincia e quelli con più di 50 mila abitanti - che hanno aderito alla domenica ecologica. Per informazioni è a disposizione il numero verde 800-743333, attivo per l´occasione anche sabato e domenica dalle 8 alle 19. Sul web è attivo il sito www.liberiamolaria.it con tutte le informazioni sulla qualità dell’aria.


Soddisfatto l´assessore regionale all´ambiente e sviluppo sostenibile Lino Zanichelli. "Assistiamo - commenta Zanichelli - ad una mobilitazione generale che ci incoraggia a rafforzare le nostre politiche ambientali. Mentre infatti cresce di giorno in giorno l´adesione dei nostri Comuni alla domenica senz´auto e viene confermata la validità di un lavoro coordinato a livello di bacino, si stanno mettendo in campo anche rilevanti e concrete iniziative nazionali. Penso ai provvedimenti varati dal Governo in materia energetica, per lo sviluppo delle fonti rinnovabili e per l´efficienza degli edifici, e a quelli annunciati per la mobilità sostenibile".
"Per la prima volta insomma - conclude Zanichelli - ci sono tutti i presupposti per affrontare in modo efficace il problema della qualità dell´aria e della salute nella Valle Padana".


L´accordo rappresenta la prima iniziativa di questo genere in Italia. Per la prima volta infatti le regioni del nord hanno concordato una giornata di fermo della circolazione e un pacchetto di azioni coordinate e strutturali per ridurre l´inquinamento su tutto il bacino del fiume Po, un´area che per le particolari caratteristiche morfologiche e meteorologiche, oltre che per l´alta concentrazione di traffico, attività produttive, insediamenti urbani costituisce una delle più inquinate d´Europa.


In Emilia-Romagna lo stop alle auto riguarda dunque anche molte piccole e medie città.
Per avere il quadro esatto delle adesioni - che può ancora aumentare nei prossimi giorni -, orari, modalità e iniziative proposte dai Comuni per la giornata di stop seguite questo link sul sito Liberiamo l´aria.
Per informazioni è a disposizione il numero verde 800-743333, attivo per l´occasione anche sabato e domenica dalle 8 alle 19.


Per quanto riguarda gli orari del blocco, in generale sono quelli già concordati da Regione, Province e Comuni per lo stop del giovedì - dunque dalle 8,30 alle 18,30 - anche se a livello locale possono essere decise modalità in parte diverse. Questo vale anche per quanto riguarda l´area interessata al fermo, anche se in linea di massima il divieto di circolazione varrà per tutta la zona urbana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Sono comunque sempre escluse dal blocco autostrade, tangenziali e le principali arterie di accesso - in entrata e in uscita - ai centri urbani.
Il divieto riguarda tutte le auto private, escluse quelle elettriche, ibride, a metano e a gpl, oltre che dei veicoli Euro 4 a benzina e diesel purchè dotati di filtri antiparticolato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -