Società delle Fonti, cedute tutte le acque locali a Romagna Acque

Società delle Fonti, cedute tutte le acque locali a Romagna Acque

Società delle Fonti, cedute tutte le acque locali a Romagna Acque

Firmato con Hera l'atto conclusivo della cessione del ramo d'azienda delle fonti locali. Romagna Acque ha sottoscritto nei giorni scorsi con Hera Spa l'atto conclusivo della cessione del ramo d'azienda che porta alla definitiva conclusione del progetto Società delle Fonti, in quanto completa l'acquisizione delle fonti idropotabili romagnole e delle risorse umane necessarie alla corretta gestione delle stesse: precisamente 12 operatori per un totale di 149 impiegati.

 

Grazie a questo atto, che chiude un percorso progettato fin dalla metà del decennio e avviato operativamente con l'accordo fra le due società firmato il 31 dicembre 2008, oggi Romagna Acque-Società delle Fonti Spa gestisce totalmente le fonti idropotabili del territorio romagnolo. Fra i punti principali del recente accordo (che riguarda, in particolare, il territorio riminese), si sottolinea anche il passaggio da Hera Spa a Romagna Acque di 12 operatori, il che fissa l'attuale dotazione di personale dell'azienda a 149 persone.

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Manuel_meet
    Manuel_meet

    Buona notizia!

  • Avatar anonimo di Alighiero
    Alighiero

    non so perchè, ma questa notizia mi fanno tornare a mente certe affermazione del Conte Mascetti.

  • Avatar anonimo di giulianopedulli
    giulianopedulli

    E' una buona notizia. Conferma una strategia chiara e lungimirante, e cioè che la costituzione della Società delle Fonti era finalizzata a mantenere nelle mani pubbliche la proprietà di tutte le fonti idriche romagnole. Una garanzia per tutte le popolazioni.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -