Solarolo, dall'1 al 5 giugno torna la Festa dell'Ascensione

Solarolo, dall'1 al 5 giugno torna la Festa dell'Ascensione

SOLAROLO - Dall'1 al 5 giugno torna la Festa dell'Ascensione di Solarolo, la cui prima edizione risale al 1730, in occasione del trasferimento della targa ceramica devozionale della Beata Vergine della Salute dalla originaria celletta alla Collegiata del paese. Questo trasloco coincise con la pratica delle Rogazioni minori, cioè i tre giorni precedenti l'Ascensione, perciò da allora la data non subì mai variazioni, a parte il prolungamento delle celebrazioni per cinque giorni. La festa, istituita per volere della Confraternita dell'Annunziata o dell'Ospitale, si trasformò ben presto in sagra paesana. Oggi Il programma prevede appuntamenti musicali, spettacoli, animazioni, mostre, un mercato per le vie del paese e stand gastronomici.

 

Il programma di quest'anno prevede per mercoledì  1 giugno alle ore 19 l'apertura degli stand gastronomici in Piazza Caduti con specialità romagnole, valdostane (dei gemelli di Rhemes Notre Dame) e tedesche (dei gemelli di Kirchheim am Reis); alle 21,15 direttamente da Zelig il comico Giuseppe Giacobazzi, accompagnato da Duilio Pizzocchi, con anteprima musicale dei Cadillac (ingresso 10 €). Giovedì 2 alle 12 pranzo alla festa; alle 18,30 apertura degli stand gastronomici con specialità romagnole, valdostane e tedesche; alle 21 spettacolo con l'orchestra Patrizia Ceccarelli (ingresso libero). Venerdì 3 alle 19 apertura degli stand gastronomici; alle 21 in piazza la comicità di Sgabanaza con l'orchestra Franco Dolcevita (ingresso libero). Sabato 4 alle 15,30 festa della scuola elementare presso il giardini pubblico; alle 18,30 apertura degli stand gastronomici; alle 21 esibizione di gruppi ballerini con Giorgio e le Magiche Fruste di Romagna, Rising Star Show, I Diavoli della Frusta, Rimini Dance Company (ingresso libero). Domenica 5 giugno giornata finale: alle 12 pranzo alla festa, dalle 15 alla 21 in Piazza Gonzaga annullo postale speciale per i 150 anni dell'Unità d'Italia; alle 18 apertura degli stand gastronomici; alle 21 Musica e spettacolo con Renzo e Luana (ingresso libero).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la Festa dell'Ascensione i negozi resteranno aperti e molte bancarelle esporranno prodotti di vari generi lungo le principali vie del paese. Sono in programma anche diverse iniziative collaterali. Nella sala del consiglio comunale sarà esposta la mostra fotografica "Un saluto da Solarolo - Cent'anni raccontati dalle cartoline e da altre immagini", organizzata dai Lions Club Valle del Senio in collaborazione col Comune e la Bcc della Romagna Occidentale. In Via Mazzini si potrà vedere il grande plastico "Solarolo com'era", ricostruzione in scala del centro storico anteguerra. Sempre in via Mazzini, verrà esposto un mercatino dell'Istituto Oncologico Romagnolo. Non mancheranno le tradizionali mostre di moto d'epoca e di macchine agricole. Segnaliano infine che in Piazza Gonzaga è prevista un'originale mostra mercato delle icone sacre realizzate da suor Rosa Biolcati, che dopo aver iniziato questo percorso con maestri della scuola russa, da molti anni dipinge e insegna nel suo laboratorio, nel convento del Sacro Cuore di Ferrara. Le sue immagini del Volto Santo, della Madonna, degli Angeli e dei Santi appartengono non solo alla cultura bizantino-ortodossa, ma anche a quella occidentale fiamminga e rinascimentale, attraverso uno studio della pittura sacra che unisce spiritualmente culture diverse tra loro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -