Solarolo: domani le celebrazioni per il Giorno del Ricordo

Solarolo: domani le celebrazioni per il Giorno del Ricordo

SOLAROLO - Con la legge 30 marzo 2004 n. 92, il Parlamento italiano ha istituito la data del 10 febbraio quale ricorrenza del "Giorno del Ricordo", in memoria delle vittime delle foibe e dell'esodo dei 350.000 italiani istriani, giuliani e dalmati. Anche a Solarolo, come nel resto d'Italia, dal 2005 si celebra questo importante anniversario con iniziative che hanno riscosso sempre notevole interesse.

 

Quest'anno le celebrazioni del "Giorno del Ricordo" si svolgeranno nel contesto dell'importante anniversario dell'Unità d'Italia e seguiranno un programma consolidato  che si svilupperà nell'arco della giornata di domani, giovedì 10 febbraio. Nella mattinata, al Plesso Scolastico "Giuseppe Ungaretti", alle 11 si svolgerà l'incontro-conferenza dal titolo "L'Esodo degli italiani da Istria, Fiume e Dalmazia", riservato agli alunni delle terze classi della scuola media. Relatore sarà il professor Alessandro Luparini, dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Ravenna e provincia. Parteciperanno, con le loro toccanti e commoventi testimonianze, due esuli di allora: Giuliana Andricci, profuga da Lussino, ed Oreste Pocorni, profugo da Zara.

 

In serata, alle 19,30, nella Chiesa Arcipretale Santa Maria Assunta il parroco Don Marco Corradini celebrerà la Santa Messa in suffragio delle Vittime delle Foibe assieme al cappellano militare Interforze Don Carlo Lamelza. La celebrazione liturgica sarà animata dai canti del Coro Leone di Bologna. La serata proseguirà con un concerto dello stesso Coro Leone di Bologna, diretto dal maestro Pier Luigi Piazzi, presso l'Oratorio dell'Annunziata alle 20,30. Il "Giorno del Ricordo" di Solarolo ha ottenuto i patrocini del Prefetto di Ravenna Bruno Corda, del Presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, del Presidente della Provincia di Ravenna Francesco Giangrandi, del Sindaco del Comune di Trieste Roberto Dipiazza e dello stesso sindaco di Solarolo Fabio Anconelli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -