Solarolo, festa per i compleanni centenari di Domenica e Luigia

Solarolo, festa per i compleanni centenari di Domenica e Luigia

SOLAROLO - Festa ieri pomeriggio in via Fossa di Sotto a Solarolo per il 104° compleanno di Domenica Mignani. Ancora molto lucida e simpatica, nonna Domenica è stata festeggiata nella sua abitazione dai tre figli e dai vari nipoti e pronipoti (è trisavola). Il sindaco Fabio Anconelli ed il vice sindaco Nicola Cattani le hanno donato un mazzo di fiori ed una ceramica a nome dell'amministrazione comunale. Nata il 21 gennaio 1907, la signora Mignani è sempre vissuta a Solarolo, svolgendo per parecchi anni l'attività di sarta. E' stata pressoché indipendente fino ad un paio di anni orsono, quando la rottura di un femore l'ha costretta a perdere una certa autonomia, ma non le ha tolto una discreta salute, il buon umore e la voglia di vivere.

 

A Solarolo lo straordinario traguardo dei 104 anni raggiunti da Domenica era stato preceduto, appena ventiquattro ore prima, dal 100° compleanno di Luigia Medri, festeggiata nella sala parrocchiale della Chiesa di San Mauro. Meglio nota come Gigina d'Rivolò, la signora Medri ha raggiunto questo traguardo circondata dall'affetto del figlio Tiglio, detto Buratela, e di numerosi amici di famiglia. Nata a Cotignola il 20 gennaio 1911, Gigina si trasferì a dodici anni a Solarolo, dove per tanti anni ha fatto la contadina, sposandosi nel 1938. Suo padre aveva combattuto per quattro anni durante la Prima Guerra Mondiale sul fronte trentino, mentre suo marito, un ex operaio deceduto nel 1996, aveva fatto la guerra in Abissinia nel 1935-36. Oggi la signora Medri è ancora molto autonoma e continua a dilettarsi in cucina e nel ricamo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -