Solarolo, la "Pichetti Fustelle" premiata dalla Camera di Commercio

Solarolo, la "Pichetti Fustelle" premiata dalla Camera di Commercio

SOLAROLO - Domani, venerdì 18 dicembre, alla Camera di Commercio di Ravenna, in occasione del 29° "Concorso Fedeltà al lavoro e progresso economico" e del 5° "Premio Teodorico", sarà premiata anche la ditta Pichetti Fustelle di Solarolo, come riconoscimento al trentennale impegno professionale. L'azienda solarolese è nata nel 1979 ad opera di Enzo Pichetti, tuttora unico titolare dell'azienda, che in precedenza aveva maturato esperienza in una cartotecnica locale. La produzione iniziale riguardava fustelle per cartotecnica, poi nel 1985 l'impresa ha ampliato la propria clientela, svolgendo anche attività di fustellatura per conto terzi. In seguito, nel 1992 la Pichetti ha allargato la propria gamma di prodotti con gli imballaggi cellulosici ad uso alimentare, utilizzando brevetti propri. Ad oggi si pone all'avanguardia nello studio, progettazione e produzione di imballaggi, grazie ai continui investimenti in moderne attrezzature.

 

I punti di forza sono la forte propensione all'innovazione e la flessibilità verso le esigenze del cliente. Ciò è reso possibile anche dall'utilizzo di attrezzature tecnologiche, come plotter per la veloce realizzazione del prototipo, taglio laser e macchine utensili formatrici per la precisione degli impianti fustelle. Di recente, inoltre, l'azienda solarolese si è dotata  di una fustellatrice basata sulla concezione completa del processo lavorativo, che permette di svolgere automaticamente le fasi tradizionalmente manuali della lavorazione. Non manca una particolare attenzione all'ambiente, in quanto l'azienda produce imballaggi completamente riciclabili in carta e cartone. Grazie a questa peculiarità ha ricevuto dal Comieco l'Ecopremio 2003 per progetti di imballaggio cellulosici ambientalmente innovativi. Inoltre la Pichetti è stata inserita nell' ultimo quinquennio nel "Repertorio Provinciale delle Imprese Eccellenti", premio promosso dalla Cna. L'azienda si colloca fra le imprese artigiane di piccole dimensioni. Il titolare è affiancato da tre collaboratori famigliari e otto dipendenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -