Somalia, Napolitano: appello per la liberazione degli italiani rapiti

Somalia, Napolitano: appello per la liberazione degli italiani rapiti

Somalia, Napolitano: appello per la liberazione degli italiani rapiti

Appello del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per la liberazione dei due cooperanti italiani rapiti in Somalia. "Desidero esprimere il più vivo apprezzamento - ha detto il Capo dello Stato in occasione della Giornata per l'Africa - per l'opera svolta dalle Ong italiane. Posso assicurare che resterò vicino alle autorità competenti fortemente impegnate a consentire in questo momento la rapida liberazione dei due cooperanti italiani rapiti in Somalia".

 

Nell'intervento, Napolitano ha parlato del forte impegno italiano per favorire nel continente africano, e in particolare nel Corno d'Africa, stabilità e sicurezza, di fronte alle crisi ancora aperte che "l'Italia guarda con seria preoccupazione". L'Italia si adopera per alleviare le drammatiche condizioni umanitarie in cui vivono molte popolazioni.

 

"Mi riferisco innanzitutto alla Somalia nei cui confronti - ha precisato Napolitano - desidero ribadire il nostro sforzo volto a promuovere il processo di riconciliazione nazionale e ciò per i legami storici che dopo la fine dell'avventura coloniale uniscono il popolo italiano e quello somalo, che per la gravità di una crisi che ha portato alla perdita di tante vite umane e ha prodotto immani sofferenze".

 

"L'Italia ha l'ambizione di assumere un ruolo guida nella messa a punto delle strategie che dovranno essere adottate per affrontare il problema della fame e della riduzione della povertà in Africa", ha annunciato Napolitano facendo notare anche il problema della "crescita sfrenata dei prezzi dei prodotti alimentari e dell'energia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -