Spaccio di droga, in manette tre tecnici Mediaset

Spaccio di droga, in manette tre tecnici Mediaset

I Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Milano hanno arrestato tre dipendenti di Mediaset con l'accusa di spaccio di cocaina e hashish all'interno dell'azienda e nel mondo dello spettacolo tv. L'inchiesta, coordinata dal pubblico ministero Antonio Sangermano, vede coinvolte 13 persone. L'azienda è risultata estranea ai fatti ed è considerata parte lesa.

 

L'operazione fa parte di una più vasta attività d'indagine che ha anche caratteristiche transnazionali. I tre tecnici si rifornivano di droga dagli altri arrestati, in buona parte pregiudicati e li rivendevano ai loro colleghi, scambiandosi stupefacenti e denaro dentro e fuori gli studi. In precedenza, nell'ambito della stessa inchiesta erano già finiti in manette altri otto spacciatori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -